Con AirBar ogni portatile diventa touchscreen

Se abbiamo un portatile senza touchscreen e vogliamo aggiornarlo in modo economico, AirBar sarà una soluzione interessante, basata su USB e infrarossi.

chiudi

Caricamento Player...

AirBar è un accessorio per computer prodotto da un’azienda chiamata Neonode che si propone uno scopo molto semplice, cioè quello di trasformare qualsiasi schermo da computer portatile in touchscreen. Si tratta di un prodotto ancora non commercializzato, verrà presentato il prossimo mese al CES di Las Vegas, una delle più importanti fiere del settore, ma è già disponibile per il preordine sul sito dedicato.

AirBar si basa su un principio molto semplice, già sfruttato da dispositivi come Leap Motion e da altre soluzioni simili, cioè quello di proiettare un fascio di raggi infrarossi che, quando interrotto, restituisce un segnale. Quello che rende diverso AirBar dagli altri prodotti simili è la sua specializzazione: è pensato solo per gli schermi da 15,6 pollici, quelli della maggior parte dei portatili in circolazione, e questa estrema specializzazione gli permette di essere compatto ed economico.

Airbar tocco
AirBar permette di usare il tocco anche con i guanti o con gli oggetti

Trasformare il portatile aggiungendo il touchscreen

Secondo il video promozionale, le cose sono estremamente semplici: si collega AirBar a una porta USB, si sistema sotto il monitor e si può iniziare a utilizzarlo. Secondo il produttore, se lo colleghiamo a un computer dotato di Windows 7, 8 o 10 oppure a un Chromebook, funzionerà immediatamente. Il supporto per computer Mac arriverà a breve, sempre secondo il produttore.

Uno dei principali vantaggi di AirBar è che non è importante cosa si usa per toccare lo schermo. Possiamo usare una penna, le dita, anche con i guanti, un righello o qualsiasi altra cosa. Basta interrompere il fascio di raggi infrarossi per attivare il controllo, superando di fatto anche il limite dei touchscreen tradizionali che non funzionano, per esempio, se stiamo portando i guanti.

Si tratta senza dubbio di un dispositivo interessante, soprattutto perché, con un costo di 49 dollari, è più economico della maggior parte delle soluzioni che permettono di aggiungere questa funzionalità al computer. Certo è meno versatile, visto che funziona con gli schermi di una sola dimensione, ma si tratta comunque di quella più diffusa in assoluto.

Fonte foto copertina: AirBar