Pedofilia nella Chiesa, don Mauro Galli condannato a sei anni e quattro mesi

Don Mauro Galli, ex parroco di Rozzano, è stato condannato a sei anni e quattro mesi, per pedofilia. Il sacerdote in aula non ha ammesso l’abuso di un ragazzino di 15 anni.

MILANO – Nuova condanna per un sacerdote accusato di aver abusato di un bambino di 15 anni nel dicembre del 2011. Il Tribunale di Milano ha inflitto una pena di sei anni e quattro mesi a don Mauro Galli, accettando solamente in parte la richiesta dell’accusa di 10 anni e 8 mesi di carcere.

Durante l’udienza il sacerdote aveva ammesso di aver dormito insieme al ragazzo la sera del 19 dicembre 2011 ma non ha mai ammesso la violenza. L’ex parroco di Rozzano ha risarcito la famiglia del ragazzo, che non si è costituita parte civile, con 100 mila euro.

LE OBBLIGAZIONI DI MEZZI Totò Riina Mafia Capitale

Pedofilia nella Chiesa, l’Arcidiocesi di Milano: “Vicini al ragazzo coinvolto”

Durante il processo i giudici hanno acquisito il verbale di alcune testimonianze che hanno portato al trasferimento di don Mauro Galli nella parrocchia di Legnano per le accuse che sono arrivate dal ragazzo.

L’Arcidiocesi di Milano ha espresso “la vicinanza al ragazzo coinvolto e alla sua famiglia e a tutti coloro che hanno sofferto per questa vicenda. Mentre la giustizia fa il suo corso, la Chiesa è in attesa del processo canonico nei confronti di don Mauro Galli del Tribunale Ecclesiastico“.

Non si tratta del primo caso di un sacerdote condannato per aver abusato di alcuni ragazzi della parrocchia. Papa Francesco è al lavoro per cercare di eliminare la pedofilia nella Chiesa anche se non sarà semplice togliere definitivamente questo “male“, come lo ha chiamato lo stesso Pontefice in diverse dichiarazioni.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Dj.Riccio90

ultimo aggiornamento: 20-09-2018

X