Confederations Cup, Camerun-Cile 0-2: Vidal e Vargas piegano i Leoni indomabili

I campioni d’America hanno superato la squadra campione d’Africa grazie a due magie di Sanchez nel finale.

chiudi

Caricamento Player...

Si è conclusa con una vittoria del Cile la seconda partita di Confederations Cup di questa giornata. I campioni d’America hanno superato con un 2-0 piuttosto netto il Camerun campione d’Africa, grazie alle reti di Vidal e Vargas nel finale. Partita equilibrata, che ha visto un Cile maggiormente propositivo ma poco incisivo e un Camerun piuttosto timido, complice la serata non positiva dei propri calciatori più rappresentativi, Moukandjo, Aboubakar e soprattutto Bassogog.

Cile trascinato da Sanchez, Vidal e Vargas

I sudamericani riescono a sbloccare il match solo nel finale. All’81 è l’ex juventino Arturo Vidal a trovare la via della rete: azione magistrale di Sanchez sulla sinistra, palla al centro per il centrocampista del Bayern Monaco, bravissimo a inserirsi e superare di testa il portiere Ondoa. Il Camerun prova a riversarsi nella metà campo avversaria ma subisce al 90′ la rete del 2-0: grande ripartenza di Sanchez, che supera anche l’estremo difensore ma si fa respingere la sfera dai rientranti difensori camerunensi, prima del decisivo tap in di Eduardo Vargas. Da segnalare nel corso del primo tempo un gol annullato a Vargas grazie alla Var, servita poi nel finale per assegnare la definitiva rete del 2-0, in un primo momento annullata per fuorigioco.