Migranti, Nello Musumeci in conferenza stampa: “Il governo trova la soluzione: creiamo campi di concentramento in un deposito militare”

Nuova stoccata di Nello Musumeci al governo sul caso dei migranti. Intervenuto in conferenza stampa. Il Presidente della Regione Sicilia accusa Roma di voler creare campi di concentramento “che chiamano tendopoli“.

Emergenza migranti in Sicilia, la conferenza stampa di Nello Musumeci

“Invece di rispondere con atti concreti sull’emergenza immigrazione, il governo centrale trova la soluzione: creiamo campi di concentramento, che chiamano tendopoli, in un deposito militare a Vizzini, abbandonato da anni. Ci troviamo con tende che ci ricordano luoghi e scene da dimenticare assolutamente”, attacca in conferenza stampa Nello Musumeci come riportato dall’Ansa.

Il Presidente della Regione Sicilia ha poi fatto sapere che sono stati rintracciati altri cinquantotto migranti positivi al coronavirus.

Migranti
archivio Image / Cronaca / migranti / foto Imago/Image

L’emergenza sanitaria

Dopo aver fatto il punto sul numero di sbarchi che ha interessato la Sicilia nelle ultime settimane, Musumeci ha ribadito il concetto espresso ai microfoni del Corriere della Sera. La sua ordinanza nasce per far fronte a una problema di carattere sanitario, quindi di competenza della Regione.

“Sono soggetto attuatore per l’emergenza Covid-19. Ho il diritto e dovere di agire per ciò che avviene dentro e fuori gli hotspot? A meno che non siano zona franca, come le ambasciate. Noi ci stiamo occupando di emergenza sanitaria, non di migranti. Non ci interessa chi c’è li dentro, ma le condizioni in cui stanno queste persone. Se la competenza sanitaria è dello Stato, allora lo Stato è fuorilegge”.

Musumeci: “Roma fuorilegge”. La replica del Viminale

A margine della conferenza stampa il governatore della Sicilia si è detto pronto ad andare dai giudici se non sarà attuata l’ordinanza: “Roma è fuorilegge”.

Immediata la replica del Viminale: “Il ministero dell’Interno – in una nota citata dal Corriere della Seraè sempre direttamente impegnato per ridurre l’impatto della forte pressione migratoria sulla Sicilia […]. In ogni caso, la situazione attuale richiede lo sforzo comune da parte di tutte le istituzioni secondo il principio costituzionale di leale collaborazione, che si ritiene oggi più che mai indispensabile“.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
evidenza migranti Nello Musumeci News politica

ultimo aggiornamento: 25-08-2020


Usa 2020, Trump sfida Biden: “Per perdere le elezioni ci devono essere brogli”

Navalny è stato avvelenato. L’Ue chiede l’apertura di un’indagine indipendente e trasparente. Cremlino respinge le accuse