Il premier Draghi in conferenza stampa dopo il Consiglio europeo: “Sui brevetti si sta arrivando ad una soluzione”.

ROMA – Il premier Draghi concluso il Consiglio europeo è intervenuto in conferenza stampa per fare il punto sugli argomenti affrontati. “Sui vaccini c’è stata una certa soddisfazione sul modo in cui si procede un po’ dappertutto – ha detto il presidente del Consiglio citato da Sky Tg24la campagna deve accelerare anche in estate. Sui brevetti stiamo arrivando ad una soluzione che prevede il conferimento obbligatorio di licenze e il Green pass è atteso per metà giugno […]“.

Bielorussia

Consiglio europeo che ha affrontato anche argomenti come Russia e Bielorussia. “Le sanzioni a Minsk – ha assicurato il premier Draghi – sono equilibrate e ben dirette […]. Se ci saranno reazioni della Russia le vedremo. Noi siamo un continente forte e ci sono molte cose che si possono fare a proposito della Russia, prima di tutto una completa attuazione degli accordi di Minsk. Bisogna rafforzarsi molto anche perché il livello di interferenza è veramente allarmante […]“.

Migranti

A Bruxelles non è stato affrontato l’argomento migranti. “Ho sollevato il problema e devo dire che c’è stato una presa di coscienza da parte di Germania e Francia – ha detto il premier Draghi – non voglio parlare di progressi, ma spero che la buona volontà si trasformi in fatti. Le immagini dei corpi dei bambini sono inaccettabili e mi auguro di trovare una soluzione nel prossimo Consiglio Europeo“.

Mario Draghi
Mario Draghi

Licenziamenti

Altro argomento affrontato è quello dei licenziamenti. “Si è fatto un passo avanti – ha detto il presidente del Consiglio – spero che sindacati e imprese si trovano in questa soluzione […]. Dal primo luglio non c’è più il divieto assoluto di licenziare, perché un’azienda che non richiede la Cassa può farlo, ma c’è un forte incentivo a prendere una strada diversa […]“.

Il Governo – ha aggiunto Draghi – aveva già annunciato il termine del blocco all’epoca se non sbaglio della presentazione del Def, e quindi questo provvedimento è decisamente un miglioramento rispetto alla situazione precedente […]“.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 25-05-2021


Ruby Ter, stralciata la posizione di Berlusconi: “Salute compromessa”

Blocco dei licenziamenti, Orlando: “Nessun blitz”