Italia-Liechtenstein, la conferenza stampa di Roberto Mancini

Italia-Liechtenstein, la conferenza stampa di Roberto Mancini

La conferenza stampa di Roberto Mancini alla vigilia di Italia-Liechtenstein: “Qualcosa cambieremo ma non ho ancora deciso”.

PARMA – La vittoria contro la Finlandia ha fatto iniziare al meglio il cammino verso gli Europei ma ora in casa Italia si pensa già al Liechtenstein. In conferenza stampa Roberto Mancini presenta la sfida: “Qualche giocatore penso di cambiarlo ma dobbiamo mantenere la nostra identità a prescindere dall’avversario. Ci aspetta una partita non semplice che dobbiamo sbloccare subito per non renderla ancora di più complicata“.

Sull’entusiasmo della gente – “Fa piacere visto che è dettato dal nostro modo giocare. Ma solo divertendo possiamo fare qualcosa di diverso e fare avvicinare i tifosi a questa nazionale. E’ uno dei nostri obiettivi“.

Sulla formazione – “Non ho preso nessuna decisione definitiva. Dopo l’allenamento vedremo ma qualcosa sicuramente cambierà“.

Italia-Liechtenstein, Roberto Mancini in conferenza stampa: “Non tutte le partite sono scontate”

Roberto Mancini chiede ai suoi giocatori maggiore attenzione: “Nel calcio non esistono partite vinte in partenza e Brasile-Panama può essere un esempio. Dobbiamo essere aggressivi e soprattutto non pensare all’avversario“.

Sulla Nazionale – “Bisogna continuare il percorso di crescita a prescindere dall’avversario del momento. Siamo felici di riportare l’entusiasmo ma ancora la strada è lunga e per questo dobbiamo lavorare molto“.

Su Verratti regista – “Lui, Sensi e Barella possono sostituire Jorginho. In partita lo hanno fatto in alcune occasioni“.

Su Immobile – “Ciro ha giocato quando loro erano molto chiusi e quindi non ha avuto vita facile ma sono contento della sua prestazione. Discorso diverso, invece, per Quagliarella che è entrato nel finale quando c’erano più spazi“.

Sui complimenti di Sacchi – “Mi fanno davvero piacere perché lui ha cambiato il calcio italiano e non solo. Peccato perché potevano arrivare 24 anni fa ma in Nazionale non mi voleva (ride n.d.r.)“.

Roberto Mancini chiede ai suoi una nuova prestazione di grande livello per portare a casa i tre punti.

Di seguito il video con la conferenza stampa di Roberto Mancini alla vigilia di Italia-Liechtenstein

fonte foto copertina https://twitter.com/FIGC

ultimo aggiornamento: 25-03-2019

X