La conferenza stampa di presentazione di Paolo Maldini: “Mi hanno

MILANO – È il giorno di Paolo Maldini. L’ex capitano rossonero ha parlato in conferenza stampa, il giorno dopo l’annuncio ufficiale del suo ritorno nella società di via Aldo Rossi come Direttore Sviluppo Strategico Area Sport

Cosa ti ha convinto ad accettare la proposta del Milan?

Non ho mai detto di no senza prima parlare. Con il Milan di Barbara Berlusconi avevamo intavolato un discorso che non è andato a buon fine. Con la proprietà cinese non eravamo riusciti a stabilire un ruolo. Adesso la situazione è diversa, mi hanno esposto il progetto e mi è sembrato molto interessante“.

Quando è nata l’idea? Quanto ha pesato la presenza di Leonardo?

Le persone fanno la differenza. Con lui sono amico. In passato abbiamo condiviso tante cose ed ora ci aspetta questa nuova esperienza. Siamo persone diverse ma ci completeremo in questo ruolo. Ho incontrato la proprietà a New York e le cose sono state fatte in maniera abbastanza rapida“.

Come svolgerai questo ruolo?

Il carattere rimane quello. I ruoli sono diversi ma il senso di appartenenza deve essere ritrasmesso a questa squadra“.

Che cosa ti ha convinto del progetto?

Nelle proposte precedenti il ruolo ha avuto un’importanza fondamentale. Il fatto che abbia Leo vicino a me è sicuramente molto importante“.

Paolo Maldini

Paolo Maldini in conferenza stampa: “Io e Leo saremo in simbiosi. Condivideremo tutta l’area sportiva”

Paolo Maldini in conferenza stampa ha spiegato i compiti del suo nuovo ruolo.

Questo ruolo avrà a che fare un po’ con tutto?

Prima squadra, settore giovanile, mercato, rapporti con l’allenatore. Saremo in simbiosi con Leo, condivideremo praticamente tutta l’area sportiva“.

Cosa si sente di promettere ai suoi tifosi. E dal punto di vista tecnico cosa serve?

Questa società sarà solida. Noi dobbiamo dare conto al Fair Play Finanziario e non ci saranno spese pazze. La proprietà vuole tenere questo club per un periodo a medio-lungo termine. Con Gattuso ci siamo solamente salutati e ci vedremo a breve per parlare con calma. Veniamo da due sesti posti, cercheremo di migliorare la squadra. Sono arrivato oggi, con Leo ci siamo parlati. Da qui fino a fine mercato qualcosa ci sarà“.

Ci sono altri temi che ti hanno colpito?

C’è un evoluzione in tutto. Senso di appartenenza, fedeltà, lottare per un obiettivo comune. Certe cose che si sono riscontrate nel passato, non ci saranno adesso ma la cosa è normale“.

Secondo te chi sarà il nuovo capitano?

Devono essere coinvolte più componenti per questa scelta. Non avendo parlato con il tecnico, diventa difficile questa risposta“.

Come pensi di rapportati con i tifosi?

Loro mi amano e me lo hanno sempre dimostrato. Quello che è successo nel giorno del mio addio è rimasto lì ed ora è il passato. Non credo che devo ricucire niente“.

Quali sono stati gli errori più grandi in questi ultimi anni?

Ho avuto una carriera molto lunga e quando ho finito, ho chiuso una carriera. Non vorrei parlare di cosa è mancato ma mi concentrerei di più sul presente“.

Di seguito il video con la conferenza stampa di Paolo Maldini

Paolo, il ritorno a Casa: la conferenza stampa

? LIVE da Casa Milan Paolo, il ritorno a Casa. Non perdetevi la conferenza stampa di Maldini! ?English Audio ?? youtube.com/acmilan#MaldiniDay 3⃣ ?⚫

Pubblicato da AC Milan su Lunedì 6 agosto 2018

fonte foto copertina corriere.it

TAG:
milan

ultimo aggiornamento: 06-08-2018


Maldini day, Leonardo: “Avere Paolo al mio fianco mi rafforza”

Milan, telenovela Bertolacci: il Genoa insiste, Gattuso vuole tenerlo