Serie A, la conferenza stampa di Stefano Pioli alla vigilia di Parma-Milan: “Siamo sempre concentrati sui nostri obiettivi”.

Alla vigilia della sfida di campionato contro il Parma, il tecnico del Milan Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa facendo il punto della situazione sulla condizione fisica e soprattutto psicologica della squadra, che ormai è fuori dai giochi per la lotta Scudetto e deve ritrovare le motivazioni per difendere un meritato posto in Champions League.

Parma-Milan, la conferenza stampa di Stefano Pioli

Pioli ha presentato la sfida contro il Parma facendo sapere che si aspetta una prestazione migliore di quella offerta contro la Sampdoria nell’ultimo turno di campionato.

“Il Parma è un avversario difficile, una squadra che ha qualità e che gioca in velocità. Siamo sempre concentrati sui nostri obiettivi e siamo molto delusi quando non riusciamo a fare prestazioni all’altezza. Abbiamo valutato gli errori che abbiamo commesso, sappiamo quali sono e sappiamo quali non dobbiamo commettere nuovamente. Con la Sampdoria non hanno funzionato tante cose, ma ora, come ho detto, conta la gara di domani e sappiamo quanto sarà complicata. Se saremo bravi a mantenere la media punti avuta fino a questo momento, possiamo chiudere a quota 80 punti”.

Stefano Pioli
Stefano Pioli

Pioli, “La parola Scudetto non l’abbiamo mai pronunciata”

Inevitabile una domanda sulla lotta Scudetto, con l’Inter ormai in fuga solitaria verso il Tricolore dopo la vittoria contro il Sassuolo. Pioli ha provato a gettare acqua sul fuoco ricordando come sia stata la stampa a candidare il Milan per la vittoria dello Scudetto, mentre gli obiettivi stagionali dei rossoneri erano altri e restano altri.

“Quella parola non l’abbiamo mai pronunciata, è sempre uscita da voi. Noi dobbiamo puntare sempre al massimo, è chiaro, ma adesso siamo concentrati solo sulla partita di domani”.

TAG:
calcio news milan

ultimo aggiornamento: 09-04-2021


Europa League, Roma corsara in casa dell’Ajax

L’Inter presenta la quarta maglia, la prima con il nuovo logo. Ma non è in linea con il regolamento