A Parigi è andata in scena la Conferenza sulla Libia. Draghi ha chiesto aiuto all’Ue sui migranti. Le parole del premier.

PARIGI (FRANCIA) – Si è conclusa senza particolari accordi la Conferenza sulla Libia di Parigi. L’appuntamento segnato in rosso sul calendario è sicuramente quello del 24 dicembre quando ci sono le elezioni in questo Paese. Ma da parte di Draghi l’invito è quello di riuscire a trovare un accordo in Europa per quanto riguarda i migranti.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

L’intervento di Draghi

Nel suo intervento durante la Conferenza il premier Draghi ha ricordato come “tenere le elezioni il 24 dicembre è la volontà di un popolo che vuole tornare alla normalità il prima possibile […]. Il cessate il fuoco resta l’obiettivo fondamentale e i traguardi raggiunti in questo ultimo anno non vanno sicuramente persi“.

Ora per continuare sulla strada intrapresa dal 23 ottobre 2020 – ha aggiunto – bisogna dare al Paese un sistema economico in grado di poter soddisfare le richieste dei cittadini e favorire anche gli investimenti esteri […]. Su questo serve un aiuto della Banca Centrale in una distribuzione delle risorse in ogni parte del Paese […]“.

Mario Draghi
Mario Draghi

La conferenza del premier italiano

Nella conferenza stampa, invece, il presidente del Consiglio, riportato dall’Ansa, ha ribadito come “le elezioni devono svolgersi in modo simultaneo (presidenziali e parlamentari) e per farlo bisogna mettere in campo una legge elettorale adeguata […]. Mi auguro di poter arrivare ad un accordo comune per consentire ai libici di votare […]“.

Il premier Draghi ha parlato anche dei migranti: “La situazione continua ad essere insostenibile in Italia e bisogna assolutamente trovare un accordo in Ue […]. Bisogna spendere di più per dare vita a condizioni più umane per quanto riguarda l’immigrazione, un fenomeno che molto spesso non parte dalla Libia ma dai Paesi vicini“. E questo argomento molto probabilmente sarà approfondito al prossimo Consiglio Ue e si spera di poter trovare un accordo.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 12-11-2021


Chi è Marcello Pera, alternativa del Centrodestra a Berlusconi per la carica di Presidente della Repubblica

Riforma delle pensioni, uscita dal lavoro a 62 anni con il contributivo: la proposta del governo ai sindacati