Confindustria, Boccia preroccupato dalla situazione politica

Confindustria preoccupata dal governo: Serve chiarezza

La campagna elettorale di Lega e Movimento Cinque Stelle ha ripercussioni sull’economia italiana. L’allarme di Confindustria: Serve chiarezza.

Confindustria contro il governo, l’Italia così rischia. Mentre Matteo Salvini e Luigi Di Maio proseguono nella loro campagna elettorale in vista del prossimo 26 maggio, la Borsa e lo spread continuano a non premiare il governo italiano e soprattutto l’instabilità legata alla situazione economica.

I dubbi dell’Unione europea sull’Italia

Non basta aver firmato un Documento di Economia e Finanza per dare risposte ai mercati e soprattutto all’Unione europea. Bisogna mettere in pratica quanto c’è scritto I problemi aumentano poi se non tutte le persone che sono al governo sono d’accordo con il testo del delicatissimo e importantissimo documento.

E così la situazione in Borsa è precipitata in seguito alla rivelazione di Matteo Salvini, il quale ha fatto sapere di ritenere giusto e doveroso il superamento del 3% per quanto riguarda il debito.

Giuseppe Conte Matteo Salvini Luigi Di Maio
Roma 05/06/2018 – Senato della Repubblica voto di fiducia al nuovo Governo / foto Samantha Zucchi/Insidefoto/Image nella foto: Giuseppe Conte-Luigi Di Maio-Matteo Salvini

Le ripercussioni sull’economia italiana: spread alle stelle

Inuitle sottolineare come l’affermazione possa aver preoccupato l’Unione europea. Risultato, lo spread italiano è salito in maniera esponenziale bruciando qualche milione di euro. Il tutto con la minaccia dell’attivazione delle clausole di salvaguardia, ossia il temuto aumento dell’Iva.

L’appello di Confindustria al governo: Serve chiaarezza

L’attuale situazione politica all’interno del paese ha ripercussioni anche sull’aspetto economico, ed è per questo che il presidente di Confindustria ha voluto mandare un messaggio a Salvini e Di Maio;

“Dopo la campagna elettorale è il momento che i due leader si chiariscano per avere una visione di medio termine del Paese e un obiettivo su quale spingere […]. La politica dovrebbe avere il senso del limite. L’auspicio è che sia un linguaggio frutto di una ubriacatura elettorale“.

ultimo aggiornamento: 19-05-2019

X