Il parlamento europeo promuove il Wi-Fi come sistema di connessione tra le auto. Accantonata al momento l’ipotesi 5G ma la decisione non è definitiva.

Le automobili saranno connesse con il Wi-Fi e non con il 5G. È questa la decisione del Parlamento europeo che ha deciso, nella seduta del 17 aprile, di adottare una connessione Wi-Fi tra le automobili frenando, almeno per il momento, la nuova tecnologia 5G che tanto ha fatto discutere anche in occasione della visita di Xi Jinping in Italia.

Connetività tra le auto, il Parlamento europeo vota per il Wi-Fi

Il voto del Parlamento europeo ha stabilito l’obbligatorietà di adottare una connessione Wi Fi tra le automobili in quanto la connessione mobile 5G ancora non sarebbe a disposizione.

La scelta lascia presupporre che la situazione possa cambiare nel medio termine portando a una nuova piccola rivoluzione nel mondo dei motori.

5G nell’angolo ma la decisione non è definitiva

La decisione è stata accolta dalle polemiche dei difensori del 5G che hanno sottolineato come il Wi-Fi rappresenti la misura meno sicura per quanto riguarda la sicurezza nelle strade.

“L’obiezione che ho presentato è stata rigettata dalla sessione plenaria, non c’è rispetto per la neutralità tecnologica. Testimonianza del potere delle lobby”, ha dichiarato Riquet su Twitter difendendo la sua proposta di rinviare la decisione.

Parlamento Europeo
fonte foto https://www.facebook.com/europeanparliament/

La decisione al Consiglio

Il fascicolo passa ora al Consiglio che si riunirà il prossimo 3 maggio per prendere la decisione definitiva su una questione particolarmente spinosa. Nel caso in cui gli equilibri dovessero rimanere invariati in sede di voto, la legge sarebbe approvata così come formulata dall’Europarlamento. Ma non si escludono ripensamenti e colpi di scena.

Sindacati di categoria contro il monopolio del Wi-Fi

Anche i sindacati di settore hanno espresso i propri dubbi sulla decisione di applicare un solo sistema per la connessione, una scelta che potrebbe danneggiare il mercato europeo delle auto. Proprio il segmento continentale è stato colpito dal calo delle vendite nei primi mesi del 2019.

ultimo aggiornamento: 22-04-2019


La moto volante diventa realtà con la Lazareth LMV 496

Freni che fischiano: cosa fare per rimediare