Conor McGregor indagato per molestie sessuali annuncia il ritiro dopo anni di show, vittorie e risse

Il lottatore Conor McGregor annuncia il ritiro con un messaggio condiviso sul proprio profilo Twitter.

Conor McGregor si ritira dal mondo dei combattimenti. La star dei combattimenti ha annunciato la sua decisione con un messaggio condiviso sulla propria pagina Twitter. A poche ore dal suo annuncio è emersa la notizia di un’indagine a suo carico per molestie sessuali. La notizia è stata riportata dal New York Times ma non ha trovato conferme ufficiali.

Ritiro Conor McGregor: l’annuncio su Twitter

Ho deciso di ritirarmi da questo sport. Auguro a tutti i miei ex colleghi di andare avanti nelle competizioni” recita il messaggio con cui Conor McGregor ha annunciato il suo addio al mondo dei combattimenti.

La carriera di Conor McGregor

Campione UFC, Conor McGregor è uno dei combattenti più famosi al mondo sia per le sue qualità sia per il suo carattere decisamente sopra le righe che gli è costato qualche rissa fuori dal tappeto e due arresti.

Il culmine della sua carriera, almeno per quanto riguarda la popolarità, lo ha probabilmente raggiunto in occasione dello storico combattimento con il pugile Floyd Mayweather, disputato nel 2017. Solo da quel match McGregor avrebbe incassato una cifra vicina ai trenta milioni di dollari.

Conor McGregor
Fonte foto: https://www.facebook.com/thenotoriousmma

Conor McGregor e Khabib Nurmagomedov

Sarebbe tornato sulle prime pagine dei giornali di tutto il mondo in seguito al suo incontro con Khabib Nurmagomedov, sfociato in una rissa da bar dopo la sconfitta per sottomissione di Conor Mc Gregor.

Gli arresti di McGregor

Nel 2018 il campione di arti marziali è stato arrestato in seguito a un’aggressione, un colpo di testa che gli sarebbe costato cinque giorni di servizi socialmente utili. Il secondo incontro ravvicinato con la giustizia risale al 2019, quando McGregor ha strappato il telefono dalle mani di un suo fan e lo ha distrutto.

ultimo aggiornamento: 26-03-2019

X