Migranti, la linea dura di Conte: “Senza solidarietà, nessun accordo”

Il premier Conte adotta la linea dura con l’Unione Europea. Nessuna firma se non ci sarà la revisione degli accordi di Dublino.

BRUXELLES (BELGIO) – Al termine di una lunga trattativa è stato trovato l’accordo tra i 28 Paesi del Consiglio Europeo sulla questione migranti. A dare l’annuncio dell’intesa è stato il presidente del Consiglio europeo, Tusk, nella conferenza stampa di conclusione del summit.

Molto soddisfatto il premier Conte che uscendo dalla sede di Bruxelles ha dichiarato: “Da oggi l’Italia non è più sola. Da questo Consiglio esce un’Europa più responsabile e più solidale“.

Migranti, la linea dura di Conte: “Senza solidarietà nessun accordo

Il premier Conte ha minacciato l’Unione Europea di porre il veto in caso di mancato accordo sulla riforma di Dublino. La prima giornata del Consiglio sulla questione dei migranti non ha portato all’intesa sperata.

In conclusione al vertice il presidente del Consiglio ha detto agli altri leader di non avere intenzione di firmare l’intero documento se non si trova l’accordo sulla responsabilità condivisa sugli sbarchi dei migranti. Questa scelta ha fatto saltare la conferenza stampa prevista alla fine della giornata per annunciare i primi risultati della riunione.

Conte – hanno dichiarato fonti di Palazzo Chigi riportate dall’ANSA difficile potrà accettare conclusioni che non affermino il principio che chi arriva in un Paese transfrontaliero dell’UE arriva in Europa, che non ribadiscano la necessità di azioni e responsabilità congiunte di Stati membri riguardo agli sbarchi di migranti per effetto di operazioni di salvataggio, che non prevedano un cospicuo rifinanziamento del Fondo per l’Africa e che non contemplino la necessità espressa di riformare il regolamento di Dublino, nonché una rapida attuazione entro l’anno di questi principi“.

Migranti, Macron annuncia: “Con Conte a lavoro per giungere ad un accordo”

Dalla Francia c’è l’apertura a trovare l’accordo sui migranti. Su Twitter il leader transalpino, Emmanuel Macron, ha pubblicato una foto insieme al premier italiano: “Con Giuseppe Conte – si legge – ci mobilitiamo per giungere ad un accordo europeo sull’accoglienza dei migranti“.

La seconda giornata sarà molto importante per capire la posizione della Germania. La cancelliera Merkel può essere un alleato o un nemico per l’Italia. Decisiva in questo senso sarà una collaborazione sui movimenti secondari.

Migranti, Matteo Salvini: “L’Italia è rimasta isolata fino ad oggi”

In serata anche il vicepremier Matteo Salvini ha commentato la prima giornata del Consiglio Europeo: “L’Italia – ha detto il leader del Carroccioè rimasta isolata fino a oggi. Ora siamo tornati centrali e determinanti. Finora i governi servi hanno lasciato soli gli italiani, oggi comincia una storia diversa, con un governo pronto a dire di no e bloccare tutto se non ci saranno risposte concrete ma io confido in queste“.

Di seguito il video con le parole di Matteo Salvini

In diretta dalla festa della Lega di Caravaggio (Bergamo).Seguitemi live! 😊

Pubblicato da Matteo Salvini su Giovedì 28 giugno 2018

fonte foto copertina https://www.facebook.com/GiuseppeConte64/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 28-06-2018

Francesco Spagnolo

X