Antonio Conte è pronto a tornare in panchina e, con molta probabilità, ricomincerà dalla Serie A. La Roma sembra leggermente avanti, il Milan è in corsa.

Per quel che è certo, in casa Milan, è che nella stagione 2019/20 Gattuso non sarà più il tecnico dei rossoneri, nonostante un contratto di altri due anni. Il rapporto con la squadra e con la società si è ormai irrimediabilmente incrinato e neanche un’ormai improbabile qualificazione alla prossima Champions League potrà salvare il posto al 40enne calabrese.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il toto-allenatore

Così, è già partito il toto-allenatore per la successione a Gattuso. Secondo il Corriere della Sera, i rossoneri non hanno del tutto perso le speranze di arrivare a Antonio Conte. L’ex ct della Nazionale, dopo un anno sabbatico seguito al divorzio dal Chelsea, ha voglia di ritornare in panchina. Nel suo futuro, a meno di sorprese, ci sarà la Serie A.

Gennaro Gattuso
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Corsa in salita

Negli ultimi giorni, il nome di Antonio Conte è stato accostato con forza alla Roma. Il club giallorosso rimane in vantaggio: nella Capitale, il tecnico pugliese potrebbe lavorare con Petrachi, attuale del Torino. La presenza sugli spalti in occasione dell’ultimo match dei granata contro il Milan ha alimentato tali indiscrezioni. Altre, in tono minore, hanno avanzato l’ipotesi di uno “studio” di Conte ai rossoneri…
In ogni caso, la pista che porta il Diavolo all’ex allenatore della Juventus rimane in salita, anche perché il club di via Aldo Rossi non è ancora certo del piazzamento finale in campionato e, soprattutto, di quale mercato potrà svolgere in virtù dei vincoli della Uefa.

Juventus e Inter possibili pretendenti

Il Corsera chiosa che la Juventus sarebbe la prima scelta qualora Allegri e i bianconeri divorziassero (soluzione al momento distante, ndr) mentre l’Inter rimane alla finestra. In nerazzurro il tecnico leccese ritroverebbe Marotta.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

milan

ultimo aggiornamento: 01-05-2019


Da Calha a Suso e Castillejo, che flop gli esterni rossoneri

Milan, il pugno duro di Gattuso: squadra in ritiro fino alla sfida con il Bologna