Continua la striscia di sangue: ancora un femminicidio, confessa il marito di Rosanna Belvisi

Ha confessato Luigi Messina, marito di Rosanna Belvisi, la donna trovata morta nella sua casa a Milano

Femminicidio – Ha confessato Luigi Messina, marito di Rosanna Belvisi, la cinquantenne trovata morta ieri nella sua casa in via Coronelli, a Milano.

Queste le dichiarazioni di Lorenzo Bucossi, il  capo della Squadra Mobile: “Alcuni mesi fa Rosanna Belvisi ha scoperto che il marito aveva un’amante con cui ha fatto un figlio tre anni fa. Ieri i due hanno litigato per l’ennesima volta e Luigi Messina l’ha accoltellata. Erano tornati da una vacanza di un mese a Pantelleria. L’omicidio è la conclusione di venti anni di violenze. Ci risulta che già nel 1995 – ha continuato Bucossi – la donna sia stata accoltellata alla schiena in casa e anche in quell’ occasione Messina ha raccontato di aver trovato la moglie ferita rientrando nell’abitazione. Quella volta Belvisi riportò una prognosi di 10 giorni. A novembre, inoltre, le forze dell’ordine sono intervenute due volte per maltrattamenti. La picchiava anche con il bastone della scopa“. Questa dunque la versione fornita dall’uomo, il quale avrebbe inoltre accusato la moglie di trascorrere troppo tempo sui social network.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 16-01-2017

Nicolò Olia

X