Controllare assicurazione sul Web

Come controllare lo stato della propria assicurazione online

chiudi

Caricamento Player...

Sapevate che lo stato della vostra assicurazione auto è consultabile online? L’RCA di ogni tipo di veicolo è facilmente consultabile sul portale ufficiale del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti.

L’obbligo di esporre il contrassegno sul parabrezza è ormai tramontato. Per verificare la copertura assicurativa non serve più esporre il tagliando ma basta interpellare la banca dati informatica messa a disposizione dall’Ivass.

RC Auto: la Banca dati del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti

Non tutti sanno che il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha istituito una banca dati dove sono raccolti tutti i dati riguardo ai veicoli assicurati e immatricolati. Esiste anche un sistema di consultazione online dove è possibile verificare la validità della polizza assicurativa del proprio veicolo.

Questi sistemi da un lato snelliscono le procedure di consultazione da parte degli assicurati, in quanto possono consultare tramite il Web la propria RCA auto e d’altro canto anche le forze dell’ordine per poter individuare le infrazioni legate alla copertura assicurativa il loro lavoro viene agevolato di gran lunga, perchè basta rilevare la targa dell’auto e il gioco è fatto.

Verifica assicurazione auto: ecco come

Per poter verificare la propria assicurazione auto basta collegarsi direttamente sul sito www.ilportaledell’automobilista.it , si tratta del portale ufficiale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. 

Su questo sito dunque, è possibile consultare non solo lo stato della propria auto ma anche:

  • cicolomotori
  • macchine agricole
  • rimorchio
  • autocarro
  • motociclo

Per poter procedere con l’apposita verifica cliccare la sezione “Copertura RCA”, sarà poi necessario inserire la targa e immediatamente si saprà lo stato del veicolo.

Naturalmente se si conoscono le targhe degli altri veicoli, è possibile sapere se la vettura è coperta dall’assicurazione oppure no. La consultazione dunque, non solo è libera ma anche gratuita.

Ma si può verificare il tutto non per forza tramite un computer, ma anche mediante tablet e cellulari, basta scaricare un’app apposita e il gioco è fatto!