Copa America 2019, Dybala trascina l’Argentina al terzo posto ma Messi diserta la premiazione

L’Argentina chiude al terzo posto nella Copa America 2019. Cile battuto 2-1 tra le polemiche. Messi rosso e premiazione diseratata.

SAN PAOLO (BRASILE) – E’ stata una finale del terzo posto di Copa America tra le polemiche. L’Argentina supera 2-1 il Cile ma il rosso e l’assenza di Messi alla premiazione fa discutere. Per l’Albiceleste un podio che sicuramente lascia un po’ l’amaro in bocca per quanto successo in semifinale.

Copa America 2019, l’Argentina conquista il terzo posto. Messi tra rosso e polemiche

Primo tempo ricco di emozioni a San Paolo. L’Argentina entra in campo con la voglia di riscatto dopo il k.o. contro il Brasile in semifinale e trova il vantaggio al 12′ con Sergio Aguero. Passano dieci minuti ed è Dybala a raddoppiare. Partita che sembra in discesa per l’Albiceleste ma al 40′ arriva il primo episodio di questa sfida che vede come protagonista la Pulce. Testa contro testa con Medel e rosso per entrambi.

Paulo Dybala Argentina
fonte foto https://twitter.com/CopaAmerica

In inferiorità numerica entrambe le squadre il il match nella ripresa si accede. Fallo di Lo Celso in area di rigore e Mariano Diaz (aiutato dal VAR) assegna il tiro dagli undici metri che Vidal non sbaglia. Il forcing dei cileni non porta al pareggio tanto aspettato con l’Argentina che conquista il terzo posto.

Messi diserta la premiazione – Le polemiche non si fermano neanche nel post partita con Lionel Messi che ha disertato la premiazione: “Tutti hanno visto quello che è successo – ha dichiarato La Pulcebastava un giallo ad entrambi ed era tutto a posto. La verità è che ho pagato quanto detto qualche giorno fa. Non voglio fare parte di questa corruzione. E’ tutto deciso. Spero che il Perù se la possa giocare con il Brasile ma penso che sia tutto deciso“.

Copa America 2019, il tabellino di Argentina-Cile 2-1

Di seguito il tabellino di Argentina-Cile 2-1

Marcatori: 12′ Aguero (A), 22′ Dybala (A), 59′ rig. Vidal (C)

Argentina (4-3-3): Armani; Foyth, Pezzella G., Otamendi, Tagliafico; de Paul, Paredes, Lo Celso (90′ Mori); Messi, Dybala (67′ Di Maria), Aguero (81′ Suarez M.) A disp. Marchesin, Musso, Casco, Pereyra, Pizarro, Rodriguez, Saravia. All. Scaloni

Cile (3-1-4-2): Arias; Medel, Jara (50′ Maripan), Diaz; Pulgar; Isla, Aranguiz (83′ Castillo), Vidal, Beausejour; Vargas, Sanchez A. (17′ Fernandez). A disp. Cortis, Urra, Fuenzalida, Hernandez, Lichnovsky, Opazo Lara, Pavez, Sagal, Valdes. All. Rueda

Arbitro: Sig. Mariano Diaz (Paraguay)

Note: Ammoniti: Pezzella G., Paredes, Foyth, Tagliafico (A); Beausejour, Vidal, Pulgar (C). Espulsi: al 40′ Messi (A) per condotta antisportiva; al 40′ Medel (C) per condotta antisportiva. Angoli: 4-1 per l’Argentina. Recupero: 3′ p.t.; 6′ s.t.

fonte foto copertina https://twitter.com/CopaAmerica

ultimo aggiornamento: 07-07-2019

X