L’ultima edizione della Coppa del Mondo per club è stata vinta dal Real Madrid. Il 22 dicembre 2018 i blancos battono l’Al-Ain.

Tra poche ore la Coppa del Mondo per club verrà assegnata per l’anno 2019: a Doha, in Qatar, Liverpool e Flamengo si contenderanno il titolo iridato.

Successione al Real Madrid

Nell’ultima edizione della Coppa del Mondo per club, disputata a Abu Dhabi, si è imposto il Real Madrid. I blancos, allenati da Santiago Solari, hanno superato l’Al-Ain.

Coppa del Mondo per club 2018

Al torneo, come da formula del 2008, partecipano le sei vincitrici delle rispettive competizioni continentali, più la squadra campione nazionale del paese ospitante. Nelle semifinali, il Real Madrid supera i giapponesi del Kashima Antlers mentre la sorpresa è nell’eliminazione del River Plate per mano della formazione degli Emirati.

https://www.youtube.com/watch?v=B-YqPzUxUpA&feature=onebox

La finale, 22 dicembre 2018

Queste le formazioni in campo il 22 dicembre 2018:
Real Madrid (4-3-3): Courtois; Carvajal, Varane, Sergio Ramos, Marcelo; Modric, Llorente, Kroos; Lucas Vazque, Benzema, Bale.
Al-Ain (4-3-2-1): Eisa; Mohamed Ahmad, Ahmed, Fayez, Shiotani; Aboudan Al Jaberi, M. Abdulrahman, Doumbia; El Shahat, Caio; Berg .

Poker madridista

Dopo un palo su azione di Marcos Llorente, l’Al Ain sfiora il clamoroso vantaggio: El Shahat prende il tempo a Marcelo sulla destra, scarta Courtois e calcia a porta vuota trovando l’incredibile salvataggio di Sergio Ramos sulla linea.
Una svegliata per il Real Madrid, che meno di 1′ dopo passa in vantaggio: bella azione corale dei Blancos e appoggio finale dei Benzema per Modric, che spunta dalle retrovie e insacca, aprendo il match.
Il Real Madrid continua a spingere e giunge al raddoppio: al 60′, sugli sviluppi di un assist dalla bandierina di Kroos e un disimpegno della difesa dell’Al Ain, Llorente arriva da fuori area scaraventa un pallone imparabile in fondo al sacco! Conclusione angolatissima e imparabile per il 2-0. Il tris arriva con la solita inzuccata di Sergio Ramos su cross dalla bandierina di Modric al minuto 78′. Gara chiusa ma c’è ancora il tempo per divertirsi: all’86’, su punizione dalla destra di Caio, spettacolare colpo del giapponese Shiotani, che accorcia le di stanze per l’Al Ain. Al 91′, infine, il neoentrato Junior Vinicius, lanciato sulla sinistra da Marcello, si accentra e calcia a tu per tu con Eisa, inducendo Nader all’autogol: finisce 4-1.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
22 dicembre 2018 al ain Coppa del mondo club Fifa Real Madrid

ultimo aggiornamento: 21-12-2019


Supercoppa Italiana, la Juventus con la maglia speciale (FOTO)

Serie A, poker della Roma alla Fiorentina. Montella verso l’esonero