L’edizione 2019/20 della Coppa Italia è stata vinta dal Napoli. In finale, i partenopei hanno sconfitto la Juventus 4-2 ai calci di rigore.

Questa sera si gioca la 74/esima finale della Coppa Italia. Allo stadio di Reggio Emilia, a contendersi il trofeo, la Juventus e l’Atalanta: i bianconeri hanno vinto il torneo ben 13 volte (primato assoluto) mentre i nerazzurri hanno vinto nel 1963.

Coppa Italia, l’ultima edizione

Nella scorsa stagione, fortemente condizionata dal lockdown, la finale si è giocata in giugno, alla ripresa dell’attività agonistica. Dopo le semifinali di ritorno, hanno ottenuto il pass la Juventus e il Napoli. Eliminate rispettivamente il Milan e l’Inter.

https://www.youtube.com/watch?v=QJ6Lty3AzqI&ab_channel=SSCNapoliSSCNapoliVerificato

Vittoria del Napoli ai rigori

E così, il 17 giugno 2020, all’Olimpico di Roma, agli ordini del signor Doveri, si sono affrontati gli undici di Gattuso e Sarri. Queste le formazioni in campo:
NAPOLI: Meret, Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui, Fabian Ruiz, Demme, Zielinski, Callejon, Mertens, Insigne.
JUVENTUS: Buffon, Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro, Bentancur, Pjanic, Matuidi, Douglas Costa, Dybala, Cristiano Ronaldo.
Dopo un buon avvio dei bianconeri, con CR7 che ha impegnato Meret di destro, gli azzurri sono cresciuti di ritmo: prima Insigne ha colpito il palo su punizione, poi Demme ha scaldato i guantoni di Buffon. Nel secondo tempo il Napoli è andato ancora vicino al gol con un colpo di testa di Maksimovic respinto dal portiere della Juventus con un gran intervento, il quale è stato salvato ancora una volta dal montante sul tap-in a colpo sicuro di Elmas.
Dopo i 90′ in parità si è andati direttamente ai calci di rigore. Gli errori di Dybala e Danilo dal dischetto sono stati fatali ai bianconeri mentre i partenopei sono stati infallibili. Di Milik la trasformazione che ha consegnato la sesta Coppa Italia al Napoli.


Chi è Gianluca Scamacca: la carriera e la vita privata

19 maggio 1991, la Sampdoria vince il suo storico scudetto