Coronavirus, la proposta del Governo per Juventus-Milan

Nuovo dietrofront su Juve-Milan, porte chiuse allo Stadium

Juventus-Milan non si giocherà a porte aperte. La Regione Piemonte ha decretato un nuovo stop delle attività pubbliche.

MILANO – Juventus-Milan non si dovrebbe giocare a porte aperte. Il nuovo dietrofront, questa volta, riguarda la Regione Piemonte che ha decretato la chiusura di scuole e lo stop delle manifestazioni pubbliche per un’altra settimana.

Una decisione che rischia di complicare i piani alla Lega che sperava di poter giocare la partita con il pubblico. Ma lo Stadium dovrebbe (il condizionale è d’obbligo in questo periodo) restare chiuse.

La proposta del Governo per Juventus-Milan

Giocare Juventus-Milan a porte aperte con lo stadio accessibile solo ai residenti in Piemonte. Una proposta che rischiava di scatenare polemiche e soprattutto un divieto facilmente aggirabile. Alla fine il prefetto ha deciso di rivedere questa idea chiudendo lo stadio solo alle Regioni a rischio.

Alla sfida dal vivo, secondo l’ultima idea della maggioranza, potevano assistere solo le persone che hanno la residenza in quella Regione. Porte chiuse, quindi, a tutti gli altri tifosi per il rischio contagio di Coronavirus. Il problema nasceva dalla presenza in giro per l’Italia di persone che hanno ancora la propria residenza in Piemonte. Uno studente, per esempio, iscritto all’università di Milano ma nativo di Torino e residente ancora nel capoluogo piemontese potrà assistere alla partita senza particolari problemi. Una proposta che si può aggirare senza difficoltà e per questo c’era il bisogno di un provvedimento più ristretto. Il problema resta anche con la decisione del Prefetto, per questo si è al lavoro per una soluzione alternativa.

Juventus Allianz Stadium
Lo stadio della Juventus (fonte foto: https://www.facebook.com/pg/Juventusfcita)

Le polemiche

E’ ritornata la parte oscura del calcio che non capisco“, queste le parole di Fabio Liverani dopo la decisione di rinviare a data da destinarsi cinque partite di Serie A. Un fronte unico, questa volta, con la Lega che è rimasta isolata. E le polemiche non sono destinate a finire qui.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus

fonte foto copertina https://www.facebook.com/pg/Juventusfcita

ultimo aggiornamento: 02-03-2020

X