Alla vigilia della sfida tra Juventus e Milan, il difensore rossonero Romagnoli ha ringraziato lo staff medico.

Vigilia di finale in casa Milan. Domani all’Olimpico i rossonero contenderanno la Coppa Italia alla Juventus di Allegri. Intervistato da Milan Tv, il difensore Alessio Romagnoli ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Durante la mia assenza Zapata e Musacchio hanno fatto bene. Comunque mi fa piacere che i tifosi tengano tanto a me. Il ritorno in campo con l’Hellas è andato alla grande“.

Se ho avuto paura di saltare la finale? No, mai“, ha continuato Romagnoli, “sapevo che non era una cosa gravissima. Abbiamo lavorato tanto insieme allo staff medico, quindi bravi loro“.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Verso Juventus-Milan, le dichiarazioni di Romagnoli

Domani i tifosi rossoneri assieperanno la Curva Nord, solitamente occupata dai laziali. Proprio della Lazio Romagnoli è stato in passato un grande sostenitore: “Speriamo di segnare sotto di loro, ma andrebbe bene veramente un gol di tutti. Evitare i supplementari? Non lo so, so solo che entrambe vogliamo vincere alla fine. Noi stiamo bene fisicamente e cercheremo di portarla a casa prima possibile. Il divario con la Juve sembra diminuito“.

Romagnoli e il sogno Coppa Italia

Il difensore ha quindi continuato analizzando la sfida: “Rispetto alla gara dello Stadium dovremo durare più di settanta minuti. Vincere per Bonucci? Per lui e per tutti noi. Gattuso e Mihajlovic sono stati i tecnici più attenti alla fase difensiva con cui ho lavorato, con altri magari si curavano altri aspetti. Con la Coppa Italia si vince un trofeo, si va diretti in Europa e poi in automatico cresce l’autostima“.

Nel video gli highlightsl della finale tra Milan e Juventus del 2015/16:

Riproduzione riservata © 2022 - NM

milan

ultimo aggiornamento: 08-05-2018


Tim Cup, Juventus-Milan: le probabili formazioni del match

Finale di Coppa Italia Milan-Juventus: l’ultima nel 2016 decisa da Morata