COPPA ITALIA: Milan-Verona 3-0, le pagelle!

I rossoneri vincono e si qualificano contro un timido e impacciato Hellas, ora testa al campionato

Buona la prova della squadra di Gattuso, che mette in campo voglia e grinta ottenendo un meritato successo contro un Verona molto spesso in difficoltà. Serviva una prestazione di livello dopo la vittoria contro il Bologna per confermare le buone sensazioni emerse qualche giorno fa. Adesso la concentrazione è tutta sul campionato, l’obiettivo è ottenere punti affinché si possa ritornare nelle zone nobili della classifica e sperare ancora per un posto in Europa l’anno prossimo.

I giudizi:

DONNARUMMA 6: partita non semplice per il portiere non tanto per l’attacco avversario mai veramente pericoloso, quanto per cori e fischi che lo accompagnano su ogni palla toccata.

CALABRIA 6,5: buona la prestazione del terzino sempre attento e puntuale in chiusura.

BONUCCI 6,5: gioca semplice e copre il reparto senza problemi.

ROMAGNOLI 7: sicuro e pulito in tutti gli interventi, questo è il giocatore che serve alla squadra. Bravo nel finale a trovare anche la gioia personale con la rete che mette in cassaforte il risultato.

RODRIGUEZ 6,5: garantisce copertura e riparte con grande costanza e determinazione.

KESSIE 6: tanto impegno e corsa, ma ancora qualche imprecisione di troppo nei passaggi e davanti alla porta avversaria.

MONTOLIVO 7: imposta e dirige il centrocampo alla perfezione, un calciatore ritrovato. (Dal 66’ BIGLIA 6: entra con grinta e si nota, sfiora il gol colpendo una traversa clamorosa).

BONAVENTURA 6,5: vivace, salta l’uomo e crea occasioni da gol. Anche lui sembra aver recuperato la giusta motivazione. (Dal 57’ ANTONELLI 6: positivo anche il suo ingresso, corre e si propone con buona continuità).

SUSO 7: finalmente lo spagnolo torna a brillare. Gol e assist fondamentali nel risultato finale. (Dal 57’ BORINI 6: l’impegno non manca anzi, certo un briciolo in più di precisione nelle conclusioni verso la porta non guasterebbe).

SILVA 6: cerca troppo l’azione personale finendo per sbattere contro gli avversari, deve essere meno timido e giocare di più il pallone.

CUTRONE 7: un altro grande esame superato a pieni voti. Segna e si impegna fino all’ultimo istante, è lui l’anima dell’attacco milanista.

GATTUSO 7: cenni di ripresa dai suoi ragazzi, ora testa al campionato dove serve presto un cambio di passo concreto. Lavoro e sacrifici ripagano sempre, la strada è corretta e bisogna continuare a percorrerla.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 14-12-2017

Matteo Rivarola

X