Coppa Italia, i risultati di mercoledì 27 gennaio. Juventus e Atalanta sono le altre due semifinaliste.

ROMA – Coppa Italia, i risultati di mercoledì 27 gennaio. Nella prima sfida vittoria dell’Atalanta contro la Lazio. Poker della Juventus alla Spal.

Coppa Italia, i risultati di mercoledì 27 gennaio

Di seguito i risultati di Coppa Italia di mercoledì 27 gennaio, sfide valide per i quarti di finale della competizione. (IL TABELLONE)

Atalanta-Lazio 3-2
Juventus-Spal 4-0

Coppa Italia
Mi Roma 19/05/2012 – conferenza stampa finale coppa Italia / foto Marco Iorio/Image Sport nella foto: coppa e pallone

Coppa Italia, Juventus-Spal 4-0: bianconeri in semifinale

Juventus-Spal 4-0

Marcatori: 16′ rig. Morata, 32′ Frabotta, 78′ Kulusevski, 90’+4 Chiesa

Juventus (3-5-2): Buffon; Dragusin, Demiral (84′ Da Graca), de Ligt; Bernardeschi (46′ Di Pardo), Rabiot, Fagioli (87′ McKennie), Ramsey, Frabotta (67′ Alex Sandro); Kulusevski, Morata (66′ Chiesa). All. Pirlo

Spal (3-4-2-1): Berisha E.; Okoli, Vicari (46′ Tomovic), Ranieri (46′ Sala M.); Dickmann, Missiroli (86′ Viviani M.), Esposito Sa. (66′ Valoti M.), Sernicola; Brignola, Seck; Floccari (66′ Moro L.). All. Marino

Arbitro: Sig. Ivano Pezzuto di Lecce

Note: Ammoniti: Chiesa, Rabiot (J); Sernicola, Valoti M. (S). Angoli: 6-2 per la Juventus. Recupero: 3′ p.t.; 4′ s.t.

Prima parte di gara equilibrata. La Juventus si è resa pericolosa con Frabotta e Morata, dall’altra parte ci ha provato in due occasioni Floccari. Al 15′ intervento falloso di Vicari su Morata. Pezzuto, dopo il consulto con il Var, assegna il calcio di rigore. Dal dischetto Morata che spiazza il portiere avversario. Ancora bianconeri pericolosi con Kulusevski e Morata prima del raddoppio di Frabotta. Kulusevski serve il terzino, conclusione di mancino e Berisha battuto. L’ultima occasione del primo tempo è di Floccari, palla di poco fuori.

Nella ripresa la Juve controlla facilmente il match e nei primi minuti ha delle chance con Kulusevski e Ramsey, sempre attento Berisha. Continuano da una parte e dall’altra le conclusioni dalla distanza senza particolari problemi per i due portieri. Al 78′ Chiesa sfrutta un errore di Tomovic per servire Kulusevski. L’ex Parma non sbaglia davanti a Berisha. Non succede più nulla fino al 94′ quando Chiesa firma il poker. L’ex Fiorentina sfrutta un rimpallo in area di rigore per superare Berisha e depositare la palla in rete. Bianconeri in semifinale contro l’Inter.

Coppa Italia, Atalanta-Lazio 3-2: decide Miranchuk

Atalanta-Lazio 3-2

Marcatori 7′ Djimsiti (A), 17′ Muriqi (L), 34′ Acerbi (L), 37′ Malinovskyi (A), 57′ Miranchuk (A)

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Djimsiti, Romero, Palomino; Maehle (88′ Caldara), Pessina, Freuler, Gosens; Malinovskyi (59′ Zapata D.), Miranchuk (59′ de Roon); Muriel (63′ Toloi). All. Gasperini

Lazio (3-5-2): Reina; Patric (46′ Parolo), Hoedt (71′ Hoedt), Acerbi; Marusic, Milinkovic-Savic, Escalante (62′ Correa), Aka Akpro, Fares (46′ Lazzari M.); Pereira A. (81′ Lulic), Muriqi. All. Inzaghi S.

Arbitro: Sig. Luca Pairetto di Nichelino

Note: al 65′ Reina (L) para un calcio di rigore a Zapata (A). Ammoniti: Romero, Malinovskyi (A); Patric, Fares, Escalante (L). Espulso: al 53′ Palomino (A) per gioco scorretto. Angoli: 7-3 per l’Atalanta. Recupero: 1′ p.t.; 4′ s.t.

Parte forte la formazione padrona di casa che trova il gol del vantaggio dopo appena 7 minuti di gioco con Djimsiti. Bella azione della Dea disinnescata da Reina, Muriqi rinvia il pallone ma colpisce in pieno Djimsiti con la sfera che carambola beffarda in fondo al sacco per il vantaggio atalantino. La Lazio reagisce da grande squadra e agguanta il pari al minuto 17 con Muriqi che di testa indirizza in rete un cross di Acerbi.

La partita è al cardiopalma e alla mezz’ora cambia ancora il risultato con Acerbi che ruba palla a metà campo e si invola verso la porta. Si libera di un avversario e si presenta a tu per tu con Gollini con la freddezza di un attaccante. Conclusione precisa e Lazio in vantaggio. Ma la gioia dei biancocelesti dura solo pochi minuti. Al 37′ Malinovskyi raccoglie un cross di Muriel, stop e tiro e palla alle spalle di Reina. L’ultima occasione del match è per Acerbi, si salva Gollini. E’ l’Atalanta la seconda semifinalista di Coppa Italia.

Nella ripresa l’Atalanta resta in dieci per il rosso a Palomino. Nonostante l’inferiorità numerica passa in vantaggio. Romero per Miranchuk e palla in rete. Al 65′ la grande occasione per chiudere i giochi. Fallo di Hoedt su Zapata. Dal dischetto, però, Zapata si fa ipnotizzare da Reina.

TAG:
calcio news Juventus

ultimo aggiornamento: 28-01-2021


Auguri a Gigi Buffon, il portiere della Juventus compie 43 anni

Ibrahimovic risponde alle critiche: “Nel mondo di Zlatan non c’è spazio per il razzismo”