Coppia scomparsa a Bolzano, il figlio della coppia è indagato per omicidio volontario e occultamento di cadavere. Le ultime sulle indagini.

Possibile svolta nell’inchiesta sulla coppia scomparsa a Bolzano, con gli inquirenti che hanno iscritto il figlio dei due insegnanti nel registro degli indagati.

Coppia scomparsa a Bolzano

Il caso in questione è quello di Peter Neumair e Laura Perselli, scomparsi da diverse settimane. I due sono spariti nel nulla senza lasciare traccia e senza lasciare comunicazione alcuna.

La procura di Bolzano ha aperto un’indagine per la scomparsa della coppia e la possibile svolta è arrivata nella giornata del 19 gennaio, quando è emersa a mezzo stampa la notizia dell’iscrizione del figlio dei due nel registro degli indagati.

Carabinieri
Carabinieri

Indagato il figlio

Stando a quanto riferito dal Corriere dell’Alto Adige, gli inquirenti hanno iscritto il figlio della coppia scomparsa nel registro degli indagati e hanno posto sotto sequestro l’appartamento dove i due sessantenni vivevano insieme con il figlio.

Secondo quanto appreso e riferito dall’ANSA, Benno Neumair, il figlio trentenne della coppia, è indagato per omicidio volontario e occultamento di cadavere. Al momento gli inquirenti non hanno disposto misure cautelari nei confronti del soggetto.

Gli uomini dei Ris hanno battuto il giardino della palazzina nella quale i due scomparsi vivevano insieme con il figlio e la macchina della famiglia, messa sotto sequestro così come l’appartamento. Evidentemente gli inquirenti hanno un’ipotesi investigativa da seguire e stanno confrontando le prove a disposizione per valutarne la validità. L’ipotesi investigativa sembrerebbe essere quella dell’omicidio volontario e dell’occultamento di cadavere. Sembra quindi cadere l’ipotesi dell’allontanamento volontario, che in effetti non ha mai preso quota.

Arrestato il figlio

Nella mattinata del 29 gennaio i carabinieri hanno arrestato Benno, il figlio della coppia scomparsa lo scorso 4 gennaio. Stando a quanto riferito dall’Ansa, il ragazzo si sarebbe costituito nella notte tra il 28 e il 29 gennaio. L’arresto è stato convalidato dopo che il giovane non ha risposto alle domande del Giudice per le indagini preliminari.

Coppia scomparsa a Bolzano, ritrovato il corpo della donna

Nella giornata del 6 febbraio i sommozzatori dei vigili del fuoco hanno trovato nell’Adige il corpo della donna, la signora Laura Perselli. Al momento il figlio della coppia, arrestato con l’accusa di omicidio e occultamento di cadavere, continua a dichiararsi innocente.

Il 9 febbraio è stato ritrovato un secondo corpo nell’Adige: sarebbe quello di Peter Neumair.

L’autopsia: Laura Perselli strangolata con una corda

L’esame autoptico sul corpo di Laura Perselli ha rivelato che la donna è stata strangolata con una corda. Dall’esame emerge inoltre che la donna non avrebbe provato a difendersi. Questo lascia presupporre che possa essere stata colta alla sprovvista, aggredita all’improvviso, presumibilmente alle spalle.

Covid, l’aggiornamento del Piano Vaccini


Musica in lutto, è morto Andrea Lo Vecchio. E’ stato autore per Mina e Vecchioni

Ponte Morandi, si aggrava la posizione di Autostrade: corroso il 99 per cento dei cavi nello strallo che ha causato il crollo