Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato l’ordinanza con la quale posticipa il coprifuoco per chi va allo stadio per la finale di Coppa Italia.

L’inizio del coprifuoco è posticipato alle 24.00 per i tifosi che vanno allo stadio ad assistere alla finale di Coppa Italia in programma il 19 maggio al Mapei Stadium di Reggio Emilia.

Coppa Italia, coprifuoco posticipato alle 24 per i tifosi che vanno allo stadio

Per la giornata del 19 maggio, esclusivamente per i tifosi che si recano al Mapei Stadium di Reggio Emilia per assistere alla finale di Coppa Italia tra Juventus e Atalanta, l’inizio del coprifuoco slitta alle ore 24, quindi da mezzanotte. Questo per consentire ai tifosi di assistere alla partita fino alla conclusione del match e tornare a casa evitando sanzioni.

Di seguito il comunicato pubblicato sul sito del Ministero della Salute:

“Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato un’ordinanza valida esclusivamente nella giornata del 19 maggio 2021 e in relazione allo svolgimento della Finale di Coppa Italia che si terrà a Reggio Emilia.

Il termine orario degli spostamenti per i partecipanti all’evento inizierà alle ore 24 e terminerà alle ore 5 del giorno successivo, al fine di consentire il regolare deflusso del pubblico ed evitare la formazione di assembramenti nei punti di uscita dall’impianto Mapei Stadium”.

Roberto Speranza
Roberto Speranza

Le regole per il coprifuoco dal 19 maggio

In linea generale invece dal 19 maggio l’inizio del coprifuoco slitta per tutti alle ore 23, quindi il divieto di circolazione è valido dalle 23.00 fino alle 5 del mattino seguente. Dal 7 giugno il coprifuoco sarà posticipato alle 24. La misura sarà definitivamente abolita il 21 giugno.

TAG:
calcio news primo piano

ultimo aggiornamento: 19-05-2021


Il 28 maggio l’ok di Ema al vaccino Pfizer per i ragazzi dai 12 ai 15 anni

Obama, “Gli Ufo vanno presi sul serio”