Corea del Nord, lanciati altri due missili finiti nel mar del Giappone

Corea del Nord, proseguono i lanci. Il Sud (e gli Usa) in allarme

Altri due lanci di missili da parte della Corea del Nord. Due missili hanno viaggiato per 230 chilometri circa prima di finire nel mar del Giappone.

La Corea del Sud ha fatto sapere che la Corea del Nord ha effettuato altri due lanci di missili, caduti in mare. Il ministro della Difesa della Corea del Sud ha parlato di missili non identificati. Si ipotizza che si sia trattato di missili balistici a corto raggio.

Corea del Nord, lanciati altri due missili. L’allarme dalla Corea del Sud

Stando a quanto riportato dai media locali. che citano lo stato maggiore dell’esercito sud-coreano, i missili sarebbero stati lanciati da una località situata sulla costa occidentale della Corea del Nord.

I missili hanno viaggiato per 230 chilometri (circa) raggiungendo un’altitudine di 30 chilometri

Le prime rilevazioni rese note fanno sapere che i missili, dovrebbero essere stati due quelli lanciati in queste ora, hanno percorso 230 chilometri circa. Nel corso della loro traiettoria hanno raggiunto un’altitudine di trenta chilometri. La corsa dei vettori è finita nel mar del Giappone.

Alta tensione in Corea, Trump ostenta sicurezza ma osserva con preoccupazione

L’intensa attività della Corea del Nord preoccupa e non poco il Sud ma anche e soprattutto l’America. La speranza degli Usa era che l’ultimo incontro con Trump potesse essere stato risolutivo, invece Kim sembrerebbe aver intensificato i lavori. Se in un primo momento il presidente statunitense ha paventato serenità, ora la situazione comincia a farsi quantomeno preoccupante, anche alla luce del clima di tensione che sta attraversando tutto il fronte orientale.

ultimo aggiornamento: 16-08-2019

X