Corea del Nord, Usa a Onu: “Adottare misure più forti possibili contro Pyongayang”

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

I leader del G7 all’Onu: “Condanniamo nei termini più forti possibili il nuovo test nucleare condotto dalla Corea del Nord”.

NEW YORK – Si è svolto nella giornata odierna la riunione del Consiglio di sicurezza dell’Onu per il nuovo test nucleare condotto dalla Corea del Nord. “Bisogna prendere le più forti misure possibili contro il regime di Pyongayang“, le parole dell’ambasciatore statunitense Nikki Haley.

I leader del G7: “Condanniamo il nuovo test nucleare della Corea del Nord”

Attraverso una nota inviata all’Onu anche i leader del G7 condannano “nei termini più forti possibili il nuovo test nucleare condotto dalla Corea del Nord“. “Siamo pronti – si legge – a rafforzare ancora le misure che puntano a raggiungere l’obiettivo di fermare questi tentativi e richiamiamo con forza il Consiglio di Sicurezza dell’Onu ad assumersi le sue responsabilità e lavorare per l’adozione di una nuova ed efficace risoluzione che include misure più forti”.

La Corea del Sud non si ferma: pronte altre quattro batterie di sistemi antimissile americani

La Corea del Sud non ha intenzione a fermarsi e ufficializza che altri quattro batterie di sistemi antimissile americani Thaad saranno dispiegati dalle US Forces Korea (USFK) nella nuova base di Seongju. L’annuncio è stato dato dal ministero della Difesa col giudizio positivo sulla sostenibilità della struttura del ministero dell’Ambiente.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 04-09-2017

Francesco Spagnolo

Per favore attiva Java Script[ ? ]