Xi Jinping telefona a Trump per il problema con la Corea del Nord

Corea del Nord, Xi Jinping chiama Trump: “Cerchiamo soluzione pacifica”

Il presidente della Cina ha chiamato la Casa Bianca: Xi Jinping ha proposto a Trump di risolvere in maniera diplomatica la questione della Nord Corea. Ieri, Pyongyang ha minacciato di nuclearizzare gli Stati Uniti

PECHINO – Xi Jinping, chiamato a in causa a distanza da Donald Trump, ha telefonato alla Casa Bianca. A comunicare la notizia è stata la tv di Stato cinese. Il presidente della Cina ha alzato la cornetta proponendo all’omologo degli Stati Uniti una soluzione pacifica al problema rappresentato dalla Corea del Nord. I due leader si sono da poco incontrati negli Stati Uniti, precisamente in Florida.

Tensione nel Pacifico

Dopo i continui esperimenti di lanci di missili da parte del regime di Pyongyang, Trump non le ha mandate a dire a Kim Jong-un. Il portavoce di Washington, Sean Spicer, ha affermato: “La Corea del Nord sta cercando guai. Se la Cina deciderà di aiutare, sarà fantastico. Se non lo farà, risolveremo il problema da soli. Le loro azioni in relazione ai lanci di missili non sono tollerabili. L’ultima cosa che vogliamo è una Corea del Nord atomica che minacci la costa degli Usa o qualsiasi altro Paese“.

La replica di Pyongyang

Il regime nordcoreano non si è scomposto difronte alle minacce degli Stati Uniti, dicendosi pronta a rispondere a qualunque forma di attacco americano. La Corea del Nord ha fatto capire di essere pronta a usare anche ordigni nucleari. Negli ultimi giorni, nel frattempo, Trump ha ordinato alla portaerei Carl Vinson di raggiungere le coste della Penisola coreana da Singapore. I continui lanci di missili da parte di Pyongyang – l’ultimo dei quali effettuato all’alba di domenica scorsa – creano forte apprensione tra Giappone, Corea del Sud e anche Cina. Da qui la presa di posizione di Xi Jinping, capo della superpotenza cinese e Paese membro permanente del Consiglio di Sicurezza dell’Onu.

ultimo aggiornamento: 12-04-2017

X