Corea del Sud, crolla la balconata di una discoteca di Gwangju. Morte due persone, feriti diversi atleti impegnati nei Mondiali di Nuoto.

Tragedia in Corea del Sud, dove è crollata una balconata di una nota discoteca di Gwangju. Il bilancio è di due morti e diversi feriti, Molte delle persone rimaste coinvolte sono atleti impegnati nei mondiali di nuoto che hanno rilanciato anche la nostra Italia.

Gwangju, crolla la balconata di una discoteca: due vittime e decine di feriti

I media parlano di due vittime e decine di feriti. Le persone che hanno perso la vita sono entrambe sudcoreane. Tra le decine di feriti ci sono invece gli atleti provenienti da ogni parte del mondo. Tutti si trovano a Gwangiu, in Corea del Sud, per i Mondiali di Nuoto.

Stando alle prime ricostruzioni fatte in base alle testimonianze, sembra che la pedana sopraelevata, la balconata, sia crollata per il troppo peso.

La presenza degli atleti impegnati nel mondiale di nuoto si spiega con la vicinanza del locale al quartiere dove alloggiano gli sportivi durante la competizione iridata.

Sarebbero otto gli atleti feriti, e secondo la stampa inglese ci sarebbe anche un italiano, del quale non sono state comunicate le generalità probabilmente in assenza di informazioni certe o comunque ufficiali da parte della federazione italiana.

Ambulanza Indonesia
fonte foto https://twitter.com/AMBULANCIAEMERG

Il cordoglio e l’impegno della FINA

La FINA, la federazione italiana del nuoto, ha voluto esprimere il proprio cordoglio per l’incidente che ha macchiato lo spettacolo offerto dalla Corea del Sud in queste settimane di gare e attrazioni. La Federazione ha reso noto di star monitorando costantemente la situazione e che provvederà a garantire assistenza medica a tutte le persone rimaste coinvolte nel gravissimo incidente.


E’ un Settebello mondiale: Spagna battuta e titolo iridato conquistato

Tour de France 2019, Bernal ipoteca il successo. La tappa va a Nibali