Emergenza coronavirus, scatta l’allarme nelle RSA: si teme una seconda ondata tra gli ospiti delle struttura. Si attivano i Nas.

Coronavirus, nuovo allarme nelle Rsa. Nella nuova fase dell’emergenza sanitaria, in Italia scatta nuovamente l’allerta nelle Residenze Sanitarie Assistenziali. Nelle ultime settimane si registrano diverse criticità a livello nazionale. Da Foggia a Como passando per Firenze, in molte strutture si contano decine e decine di ospiti e dipendenti risultati positivi.

Coronavirus
Coronavirus

Coronavirus, nuovo allarme nelle Rsa

I dati dimostrano che nonostante la lezione della prima ondata e nonostante le misure adottate nelle strutture, anche in questa seconda ondata le Rsa rappresentano luoghi a rischio. Anzi, la seconda ondata potrebbe avere effetti addirittura peggiori di quelli registrati nella prima fase dell’emergenza coronavirus.

Ospedale flebo
Ospedale

Il Ministero scrive alle Regioni, si attivano i NAS

La situazione, grave, non è sfuggita al Ministero della Salute, che chiede alle Regioni di attivarsi per intensificare i controlli nelle Rsa. Entrano quindi in scena i Nas, i militari dell’Arma dei Carabinieri specializzati sulla Sanità. A loro spetta il compito di valutare la situazione nelle strutture per verificare che siano applicati e rispettati i protocolli.

I soggetti a rischio

Le autorità competenti iniziano a temere una vera e propria tragedia tra le mura delle Rsa. Le strutture ospitano pazienti anziani e molto spesso con un quadro clinico già compromesso. Per questi soggetti fragili il coronavirus potrebbe portare alla morte. La percentuale tra positivi e deceduti e altissima, e proprio per questo motivo si deve lavorare per tenere il virus fuori dalle Rsa. È evidente che il contagio arrivi dall’esterno, quindi è fondamentale applicare tutti i protocolli con la massima perizia.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
coronavirus cronaca rsa Ultima Ora

ultimo aggiornamento: 09-11-2020


Resta in carcere Alberto Genovese. E’ accusato di violenza sessuale. Roberto Bolle chiamò la polizia

Pfizer, vaccino anti-Covid efficace al 90 per cento. Speranza, ‘Serve pazienza’