Coronavirus, l’andamento dell’epidemia dal 5 all’11 luglio. Primi segnali di ripresa della curva in Italia.

ROMA – Coronavirus, l’andamento dell’epidemia dal 5 all’11 luglio. Dopo diverse settimane di calo, la curva in Italia conferma dei primi segnali di ripresa dovuti alla variante Delta. In questi sette giorni il trend in aumento è stato solamente dei contagi, mentre tutti gli altri indici sono in calo.

Le prossime settimane saranno sicuramente decisivi per capire come andrà la curva. Solitamente i primi segnali di ripresa della pressione sui servizi sanitari arrivano dopo i 15 giorni dall’aumento dei casi. E per questo motivo bisognerà attendere ancora qualche giorno per avere informazioni maggiori.

Coronavirus, l’andamento dell’epidemia dal 5 all’11 luglio

Numeri in ripresa in Italia. Nell’ultima settimana si sono registrati 7.971 nuovi casi (quasi 3mila in più della precedente) con un leggero calo dei tamponi. Questo ha portato il tasso di positività a risalire allo 0,7%. Se si considerano, invece, solo i molecolari è dell’1,5%.

Rispetto al precedente report, da precisare che l’unico dato a risalire è quello degli ingressi in terapia intensiva che sono stati 12 in più rispetto al 4 luglio. Questo dato, comunque, potrebbe essere solo un ‘rimbalzo’ e per avere delle conferme bisognerà aspettare le prossime settimane. Continua a diminuire la pressione sui servizi sanitari e i decessi.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Coronavirus Covid
Coronavirus

La variante Delta spaventa

Aumento dei casi che sembra essere strettamente collegato alla diffusione della variante Delta nel nostro Paese. Nei prossimi giorni sicuramente si avranno maggiori informazioni su come si svilupperà l’epidemia in Italia e se sarà necessario prendere delle decisioni per fermare il rialzo della curva.

Il rischio è di vedere meno regioni in zona bianca entro la fine di luglio, Ma i governatori sono pronti ad aprire il dialogo con il Governo per cambiare i parametri ed iniziare a stabilire il cambio di fascia su ricoveri e decessi.

TAG:
coronavirus

ultimo aggiornamento: 11-07-2021


Terrorismo, ex jihadista arrestato a Salerno

Iss: “La maggior parte dei nuovi casi sono persone non vaccinate”