Berlusconi: "E' emergenza, Stato garantisca i crediti delle banche"

Coronavirus, Berlusconi ‘spinge’ Draghi: “Serve liquidità, lo Stato dia alle banche le garanzie sui crediti”

Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, sostiene l’intervento di Draghi per far fronte all’emergenza coronavirus, immettendo liquidità nel sistema economico.

ROMA – Silvio Berlusconi ha lanciato un messaggio al Governo nel pieno dell’emergenza legata al coronavirus.

Berlusconi sostiene Draghi

In primis, il numero uno di Forza Italia ha sottolineato la necessità di immettere liquidità, sposando la linea di Mario Draghi.
Noi abbiamo presentato numerose proposte tra cui il blocco di ogni pagamento verso lo Stato per alcuni mesi, l’immediato saldo dei debiti della pubblica amministrazione verso le imprese, la sospensione degli affitti per le attività produttive e commerciali ferme con indennizzo adeguato per i proprietari. C’è una sola cosa da fare, ma da fare subito, come ha già fatto la Germania: lo Stato dia alle banche la garanzia sui crediti alle aziende. Spero che il governo finalmente ci ascolti“.

Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi

La prova dell’Unione Europea

Berlusconi ha poi lanciato un messaggio all’Ue: “Serve solidità, altrimenti sarebbe il fallimento per sempre“.

La donazione per l’ospedale

Infine, in merito alla sua donazione per il nuovo ospedale in Fiera a Milano, Berlusconi sottolinea: “Quando mi è stato presentato il progetto per la realizzazione del nuovo ospedale in Fiera ho deciso subito. Ho esitato, invece, sul rendere nota la donazione. Avrei preferito che restasse riservata, ma mi è stato fatto notare che renderla nota poteva suscitare una positiva emulazione, e in effetti così è stato“.

Scarica QUI il testo del Decreto Cura Italia per conoscere le norme a sostegno delle famiglie e delle imprese.

ultimo aggiornamento: 26-03-2020

X