Il candidato democratico Joe Biden ha rivolto un pensiero alle vittime del coronavirus, che negli Stati Uniti ha superato il numero delle centomila unità.

STATI UNITI – Joe Biden ha rivolto un breve messaggio ai familiari delle vittime del coronavirus negli Usa, che nelle ultime ore sono diventate oltre 100mila. “L’intera nazione piange con voi. So che vi sentite come risucchiarti un buco nero nel mezzo del vostro petto“, ha dichiarato il candidato democratico alle presidenziali, ricordando la sensazione di “soffocamento” provocata dalla perdita dei propri cari: come la sua ex moglie e due suoi figli. 

https://www.youtube.com/watch?v=mOuAxcHlp-8

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

L’accusa di Biden

In precedenza, il coronavirus era diventato terreno di scontro e reprimenda tra lo stesso Biden e Donald Trump. Il capo della Casa Bianca è finito nel mirino dello sfidante a causa del suo atteggiamento e pensiero nei confronti delle mascherine.

“Trump è un idiota!”

Trump ha più volte personalmente sbeffeggiato Biden per indossare la mascherina in pubblico, bollando il gesto come un atteggiamento da liberal che cavalca la pandemia e da pusillanime. “E’ un idiota, un assoluto idiota a parlare così, quando tutti i medici che contano nel mondo stanno dicendo di indossare la mascherina quando si è nella folla. E specialmente quando ti trovi in una posizione in cui inevitabilmente sei destinato ad avvicinarti inavvertitamente a meno di tre metri a qualcuno“, ha detto Biden.
L’ex vicepresidente ha stigmatizzato l’atteggiamento dell’attuale presidente Donald Trump che snobba l’uso mascherina contro il parere dei medici e che strizza così l’occhio alla campagna ‘negazionista’ della destra americana contro lo ‘spauracchio’ del coronavirus.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 28-05-2020


Stati Uniti, ancora proteste a Minneapolis dopo la morte di George Floyd in seguito all’arresto della polizia

Arcuri: “Entro settembre solo mascherine italiane”