Coronavirus, il bollettino della Protezione Civile del 2 giugno

Coronavirus, meno di 40mila attualmente positivi

Coronavirus in Italia, il bollettino della Protezione Civile del 2 giugno 2020.

ROMA – Il bollettino della Protezione Civile del 2 giugno 2020 sui numeri del coronavirus confermano un trend in leggero calo rispetto al giorno precedente nonostante l’aumento del numero dei contagi nelle ultime 24 ore. Una crescita strettamente legata ad un dato più alto dei tamponi con il rapporto tra test fatti e i malati trovati pari allo 0,6%.

Coronavirus in Italia, il bilancio di martedì 2 giugno 2020

318 contagi, 55 vittime e 1.3737 guariti. E’ questo il bilancio comunicato dalla Protezione Civile. Un leggero aumento dei positivi rispetto a lunedì dovuto ad un numero più alto dei tamponi che nelle ultime 24 ore sono stati più di 50mila.

Continua a scendere, invece, la curva dei decessi. 55 morti in un giorno con dati destinati a diminuire nelle prossime settimane vista la pressione minore sui servizi sanitari. Sono 16 in meno i pazienti ricoverati in terapia intensiva rispetto a lunedì mentre sono meno 183 quelle ricoverate con sintomi. In diminuzione anche le persone in isolamento domiciliare con -1.275 unità rispetto al giorno precedente.

I guariti sono stati 1.737 con il calo dei malati che nelle ultime 24 ore è stato di 1.474 unità.

Coronavirus in Italia, otto regioni senza casi. In Lombardia 187 contagi in un giorno

Otto regioni senza positivi nelle ultime 24 ore. Puglia, Umbria, Bolzano, Calabria, Sardegna, Valle d’Aosta, Trento, Molise e Basilicata non hanno registrato casi con l’epidemia che continua ad essere ai minimi nel nostro Paese.

Da segnalare come la crescita è stata compresa tra lo 0,1% e lo 0,2%. In Lombardia si ritorna sopra le tre cifre (187 contagi in un giorno) anche se il dato dei decessi è stato di 12 persone. Risalgono leggermente in numeri in Piemonte (+57 casi) mentre nel resto d’Italia la crescita è stata al di sotto di 20 positivi.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus

ultimo aggiornamento: 03-06-2020

X