Coronavirus, Brusaferro: 'La curva epidemica non presenta innovazioni'

Brusaferro, ‘Il virus circola ancora ma casi in calo in tutte le Regioni’

Coronavirus, Brusaferro: In tutte le Regioni la circolazione del virus diminuisce ma si mantengono le tre velocità”.

In occasione del punto stampa, il presidente dell’Iss Brusaferro ha fatto il punto sull’emergenza coronavirus parlando dell’andamento dell’epidemia sul territorio nazionale.

Di seguito il video della conferenza stampa

Coronavirus, Brusaferro: “Per quanto riguarda la curva epidemica non abbiamo innovazioni significative”

Per quanto riguarda la curva epidemica non abbiamo innovazioni significative. I dati continuano a garantire lo stesso tipo di profilo: persone anziane, tendenzialmente donne”, ha dichiarato il numero uno dell’ISS Brusaferro.

Sta crescendo la quota degli asintomatici. Le Regioni si stanno orientando a fare tamponi, e questo ovviamente garantisce anche il numero di nuovi casi che sono per la maggior parte asintomatici”, ha evidenziato Brusaferro.

“In tutte le Regioni la circolazione del virus diminuisce ma si mantengono le tre velocità”

In tutte le Regioni la circolazione del virus diminuisce ma si mantengono le tre velocità, con zona a casi zero e altre come la Lombardia dove si registra ancora un numero considerevole. La Lombardia ha comunque un andamento in calo. Quotidianamente c’è un decremento dei casi. Per quanto riguarda l’Umbria c’è un numero limitato di casi con qualche scostamento. Il Molise ha avuto un picco legato a una cerimonia funebre”.

Silvio Busaferro
Fonte foto: Fonte foto: https://www.facebook.com/MinisteroSalute

L’analisi dell’Rt

L’Rt. Le Regione che la scorsa settimana avevano un valore più alto ad oggi hanno un livello più basso. C’è una grande oscillazione di Rt, che non è una pagella ma un elemento dinamico […]. Le nostre misure hanno funzionato in tutto il Paese”.

Oggi ancora circola il virus. Diminuisce ma ancora circola, quindi nelle prossime settimane avremo dati che ci comprenderanno di comprendere meglio il contesto”.

Coronavirus, il monitoraggio durante la fase 2

Il report della fase 2. Il modello di monitoraggio non serve a comparare ma è uno strumento che serve a condividere e nel caso di necessità intervenire in maniera tempestiva”.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

ultimo aggiornamento: 22-05-2020

X