Coronavirus, secondo possibile caso di contagio alla Cecchignola

Negativa al Coronavirus la donna ricoverata allo Spallanzani

Coronavirus, secondo allarme alla Cecchignola. Una donna che si trovava in quarantena nel Centro Sportivo dell’Esercito è allo Spallanzani per accertamenti.

Secondo caso sospetto di Coronavirus tra i cinquantasei in quarantena alla Cecchignola. Si tratta di una donna, trasportata in via precauzionale all’Ospedale Spallanzani di Roma.I controlli hanno confermato che non si tratta di Coronavirus. Al momento l’unico caso ‘italiano’ è quello del ragazzo che si trovava in quarantena proprio nell’impianto sportivo della Città Militare.

Coronavirus, secondo caso sospetto tra i 56 in quarantena alla Cecchignola

L’annuncio arriva da Francesco Vaia, allertato dal Ministero della Salute. Il secondo caso sospetto è una donna che si trovava in quarantena alla Cecchignola insieme con gli altri cinquantasei italiani arrivati da Wuhan con un volo dell’aeronautica militare.

Coronavirus Cecchignola
Fonte foto: https://www.facebook.com/EsercitoItaliano

La nota del Ministero della Salute: “Trasferimento in via precauzionale”

Tra i 56 rimpatriati da Whuan, una donna con sola congiuntivite, sebbene negativa al test di nuovo coronavirus 2019-nCoV, è stata trasferita, a titolo precauzionale, all’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma per ulteriori accertamenti“, recita la nota del Ministero della Salute sulle condizioni della donna.

Le condizioni della paziente

Per conoscere le condizioni di salute della paziente si dovranno attendere i risultati delle analisi che verranno svolte allo Spallanzani. I medici dovrebbero procedere con i due test di rito. In seguito ai test sarà possibile tracciare il quadro clinico della donna.

ultimo aggiornamento: 08-02-2020

X