Coronavirus, focolaio a Bologna: più di 40 positivi alla Bartolini

Coronavirus, focolaio in azienda Bartolini a Bologna

Coronavirus, focolaio nell’azienda Bartolini a Bologna. Più di quaranta dipendenti positivi, quasi tutti asintomatici.

Emergenza coronavirus, riflettori puntati su Bologna per un focolaio presso l’azienda Bartolini. Secondo le informazioni pubblicate da il Resto del Carino, sarebbero più di quaranta i dipendenti risultati positivi al Covid. La quasi totalità dei soggetti contagiati sarebbe asintomatica. I primi due casi sono stati rintracciati in un magazzino della società.

Proseguono i controlli che saranno estesi anche ai familiari. Lo scopo è quello di rompere il cerchio dei contagi prima che possa allargarsi ulteriormente diventando difficile da controllare e da isolare.

Coronavirus, focolaio presso l’azienda Bartolini

L’azienda ha chiuso i magazzini a scopo precauzionale ed è iniziata la fase di monitoraggio sui dipendenti e sui familiari dei soggetti risultati positivi al coronavirus. Il focolaio è monitorato dalla Ausl e dall’assessorato alla Sanità. Al momento la situazione non è considerata eccessivamente preoccupante ma bisogna agire in tempi brevi per interrompere il cerchio.

Coronavirus

Più di quaranta positivi tra i dipendenti, quasi tutti asintomatici

Dei soggetti risultati positivi al coronavirus, più di quaranta, uno solo sarebbe malato con sintomi. Proprio al focolaio all’interno dell’azienda sarebbe riconducibile l’aumento di casi registrati negli ultimi giorni a Bologna.

Situazione sotto controllo ma il focolaio deve essere isolato in tempi brevi

Al momento la situazione è sotto controllo. È necessario muoversi con tempestività per interrompere il cerchio dei contagi ed evitare una diffusione incontrollata sul territorio. Lo scopo è quello di isolare i soggetti positivi per evitare che la curva sul territorio possa crescere in maniera preoccupante.

ultimo aggiornamento: 25-06-2020

X