Walter Ricciardi all’Ansa: “Bisogna cambiare strategia. Chiederò al ministro un lockdown totale”.

ROMA – “Chiederò al ministro Speranza un lockdown totale“, così Walter Ricciardi all’Ansa. Il consigliere del dicastero della Salute si è detto intenzionato ad avanzare la richiesta di misure più rigide perché “la strategia di convivenza con il virus, adottata finora, è inefficace e ci condanna alla instabilità, con un numero pesanti di morti“.

“Scuole chiuse e attività essenziale salve”

Un lockdown molto simile a quello di marzo: “Dobbiamo cambiare la strategia di contrasto al virus. E’ necessaria una chiusura generalizzata che preveda anche il ritorno della didattica a distanza. Inoltre va potenziato il tracciamento e rafforzata la campagna vaccinale. Ne parlerò con il ministro Speranza questa settimana“.

Coronavirus
Coronavirus

Emergenza coronavirus, lockdown ipotesi remota

Nonostante le continue richieste da parte di Walter Ricciardi di chiusure drastiche, l’ipotesi di un nuovo lockdown generalizzato continua ad essere molto remota. Non ci sono le condizioni (sia economiche che sanitarie) al momento di introdurre nuove misure restrittive a livello nazionale. Dal Cts e dall’Iss il continuo invito a stabilire nuove zone rosse locali per fermare la diffusione delle varianti.

La richiesta del consigliere del ministro Speranza, quindi, dovrebbe cadere nel vuoto. In questi casi il condizionale è d’obbligo, ma l’ipotesi di una nuova chiusura generalizzata sembra essere molto remota.

Il rischio di una rivolta sociale

Il premier Draghi, inoltre, è consapevole di una possibile rivolta sociale in caso di un nuovo lockdown generalizzato. Tutti rischi che il presidente del Consiglio vuole evitare. Per questo si ipotizza una strategia diversa da quella precedente per consentire al Paese di ripartire il prima possibile e di far ritornare la fiducia nei cittadini. E una chiusura generalizzata andrebbe in direzione opposta rispetto alle intenzioni dell’ex presidente della Banca Centrale Europea. Nelle prossime ore inizieranno gli incontri per iniziare a ragionare sul nuovo dpcm.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 14-02-2021


Covid, ci sarà una terza ondata per la diffusione delle varianti? Cosa ci dicono i dati

Papa Francesco: “La Quaresima sarà un tempo favorevole per dare un senso di speranza alla crisi che stiamo vivendo”