Coronavirus, manifestazioni non autorizzate a Roma e a Torino. Nella Capitale in piazza ultras e gilet arancioni.

ROMA – Coronavirus, manifestazioni non autorizzate a Roma e a Torino. Dopo qualche giorno di paura, sono ritornate le proteste nel nostro Paese contro l’ultimo dpcm e le chiusure. I primi a scendere in piazza sono stati i napoletani dopo il passaggio in zona rossa.

Domenica 15 novembre molte persone hanno protestato nella Capitale e nel capoluogo piemontese. Sono stati registrati attimi di tensione con la polizia, ma non sembrano esserci feriti.

Manifestazioni non autorizzate a Roma e a Torino

A Roma sono scesi in strada ultras e i gilet arancioni. L’appuntamento è stato dato, attraverso un tam tam sui social, a Piazza Venezia per protestare contro le misure anti-Covid. Come riportato dall’Ansa, la polizia è intervenuta per allontanare i manifestanti. Ci sarebbero stati dei fermi, ma nessuna conferma ufficiale da parte delle forze dell’ordine.

Cortei e proteste anche a Torino. Due persone sono state portate in Questura perché non indossavano la mascherina durante la manifestazione. Entrambe si sono rifiutate di mostrare i propri documenti agli agenti.

Polizia
Polizia

Toti: “Con indice Rt sotto l’1 chiedo la fascia gialla”

Tensione che si registra anche tra Stato e Regioni. Il passaggio in zona rossa della Toscana non è stato accettato dal presidente Giani. Il governatore si è detto “amareggiato per la decisione di Roma”. Un pensiero condiviso anche dal sindaco di Firenze, Dario Nardella: “Palazzo Chigi sia trasparente sui meccanismi dei colori“.

E dalla Liguria nei prossimi giorni potrebbe essere avanzata la richiesta di tornare in fascia gialla: “Il mio obiettivo è vedere la diffusione scendere nei prossimi dieci giorni – ha ammesso il presidente Toti – vedere l’Rt sotto l’1% e calare la pressione sui servizi sanitari. Appena i numeri saranno quelli che vi ho detto, chiederò l’uscita dalla zona arancione“.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
coronavirus cronaca manifestazioni anti-covid roma

ultimo aggiornamento: 15-11-2020


Sahin (BioNTech): “Ritorno alla normalità da dicembre 2021”

Messina, anziano ucciso brutalmente a luglio: arrestato l’assassino, gli aveva rubato la pensione