Coronavirus, morto Andrew Jack. Il maggiore Ematt di Star Wars si è spento due giorni dopo la notizia del contagio da Covid-19.

CHERTSEY (INGHILTERRA) – Grave lutto nel mondo del cinema. E’ morto all’età di 76 anni Andrew Jack, attore conosciuto da tutti per aver interpretato il maggiore Ematt in Star Wars. A dare l’annuncio della scomparsa è stato il suo agente, Jill McCullogh, che ha precisato come l’artista non ha potuto salutare la moglie perché positivo al coronavirus.

Una tragedia che ha sconvolto il mondo del grande schermo viste le diverse interpretazioni da parte dello stesso attore nella sua lunga carriera.

Chi era Andrew Jack

Nato a Londra il 28 gennaio 1944 (Aquario), Andrew Jack si è avvicinato alla recitazione sin da piccolo e con il passare degli anni è diventata una vera e propria star di Hollywood. Proprio negli Stati Uniti ha tenuto diverse lezioni di dizione per numerosi divi sul set.

Una carriera in contemporanea a quella di attore con la sua interpretazione in Star Wars che è quella più conosciuta in tutto il mondo. Ma sono stati altri i ruoli che i registi americani (e non solo) gli hanno affidato in questo lungo percorso nel mondo del cinema. Una figura di riferimento per molti che si è spenta troppo presto.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Star Wars
fonte foto https://www.facebook.com/StarWars.it/

Andrew Jack morto

Le condizioni di Andrew Jack sono precipitate nelle ultime 48 ore. Il decesso, infatti, è avvenuto due giorni dopo la notizia della positività al coronavirus. La moglie Gabrielle non è riuscito a salutarlo per l’ultima volta perché in questo momento si trova in quarantena in Australia dopo un viaggio in Nuova Zelanda.

Ad Andrew Jack è stato diagnosticato il coronavirus solo due giorni fa – ha scritto la stessa attrice sui social non provava dolore e se ne è andato via pacificamente sapendo che la sua famiglia era tutta con lui“.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/StarWars.it/


Borrelli, ‘Il Sud è ancora a rischio. Ripercorrere quel metro che oggi ci separa sarà molto difficile’

Emergenza coronavirus, in Catalogna si sceglie chi intubare e chi no