Il Pd prepara un ‘piano per l’infanzia’. Zingaretti: “Bimbi devono tornare a vita normale”.

ROMA – La ‘fase 2’ è ormai alle porte ma a livello politico c’è una discussione sulla questione bambini. Le decisioni prese dal Governo non convincono molti esponenti della maggioranza tanto che il Pd è al lavoro per un piano dell’infanzia.

Nei prossimi giorni il progetto dovrebbe arrivare sul tavolo del premier Conte che valuterà attentamente le misure proposte dal Nazareno.

L’annuncio di Zingaretti

Il piano per l’infanzia è stato annunciato da Zingaretti con un lungo post sui social. “Le bambine e i bambini, le ragazze e i ragazzi – scrive il segretario del Pd – sono stati i primi a subire le conseguenze della pandemia con la chiusura delle scuole e la brusca interruzione dei loro normali percorsi di crescita e formazione“.

Ora – aggiunge – è necessario che questo percorso si arricchisca di misure specifiche pensate per i più piccoli. Noi ci stiamo lavorando e siamo pronti a dare il nostro contributo. Per ripartire davvero è fondamentale affrontare la questione di come riportare i bambini e i ragazzi a una vita più normale possibile, già prima della riapertura delle scuole prevista per settembre“.

Nicola Zingaretti
Db Milano 10/01/2020 – convegno “Nord Face. Lavoro sviluppo ambiente: il Nord per l’Italia” / foto Daniele Buffa/Image nella foto: Nicola Zingaretti

Scontro Bonetti-Iss sui centri estivi

E proprio i più piccoli sono argomento di scontro tra la ministra Bonetti e le autorità sanitarie. Sia Locatelli che Brusaferro hanno chiuso alla possibilità di un’apertura dei centri estivi. Ma l’esponente del Governo conferma l’intenzione di dare la possibilità a tutti i bambini di trascorrere l’estate insieme ai coetanei, nel massimo rispetto delle norme di sicurezza.

I centri estivi riapriranno – ha assicurato la ministra – la decisione definitiva spetta alla politica e siamo al lavoro con Regioni, Province e Comuni per individuare la strategia migliore“.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

ultimo aggiornamento: 27-04-2020


Il presidente Mattarella: “Le scuole chiuse sono una ferita per tutti”

Renzi: “Le misure decise da Conte non sono mai state discusse in un Cdm. C’è qualcosa che non va”