Una bambina di soli 12 anni è morta in Belgio per coronavirus. E’ lei la vittima più giovane in Europa. Record di contagi in Spagna.

ROMA – Una bambina di 12 anni è morta in Belgio per coronavirus. La terribile notizia è stata data dalle autorità sanitarie che hanno avviato un’indagine per ricostruire meglio il contagio ed eventuali problemi di salute della piccola. Un decesso che sconvolge l’intero continente visto che si tratta della vittima più giovane in Europa.

Si tratta della terza scomparsa tra i minorenni affetti da Covid-19. In Francia e in Portogallo gli altri due casi con la morte di una ragazza di 17 anni e di un 14enne.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

In Spagna contagi record: 9mila in un solo giorno

All’estero la situazione che preoccupa più di tutte è quella della Spagna. Il Paese iberico nelle ultime 24 ore ha registrato oltre 9mila contagi con il numero totale dei casi che ha superato quota 94mila. 849, invece, le vittime accertati.

Dati che preoccupano (e non poco) Madrid tanto che il Governo sta pensando di prorogare le misure restrittive adottate in questi giorni. Le autorità sanitarie hanno parlato di picco vicino ma i numeri continuano a crescere in maniera esponenziale in tutto il Paese.

Primo bambino morto negli Usa

Situazione preoccupante anche negli Usa. Il presidente Donald Trump non ha dichiarato il lockdown nazionale, lasciando la decisione ai singoli governatori. I contagi, però, non si fermano con gli Stati Uniti che sono diventato il primo Paese per numero di casi.

E bisogna registrare anche la prima vittima tra i minorenni. Si tratta di un bambino che, secondo quanto riferito dalle autorità sanitarie, aveva delle patologie preesistenti. Massimo riserbo sull’età della vittima per rispettare la privacy della famiglia.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

ultimo aggiornamento: 31-03-2020


Il giorno del lutto: bandiere a mezz’asta. L’Italia si ferma per rendere omaggio alle vittime del coronavirus

Coronavirus, denunciati 257 positivi che hanno violato la quarantena. Allarme sociale a Napoli