Coronavirus, le regole per chi viaggia in auto: norme e sanzioni

Coronavirus, le regole per chi viaggia in auto

Coronavirus, riaprono le regioni e riprendono gli spostamenti: le regole per chi viaggia in auto.

Riaperti i confini regionali, sono tanti gli italiani che si apprestano a mettersi in viaggio magari per raggiungere la seconda casa o semplicemente per provare a concedersi un fine settimana al mare o in montagna. E molti, anche perché temono ancora di prendere treni e aerei, decidono di viaggiare in auto. È bene quindi fare il punto sulle regole per chi viaggia in macchina ai tempi del coronavirus.

Autostrada A1
Autostrada A1

Coronavirus, le regole per chi viaggia in auto

Il caso più semplice è quello legato ai conviventi. In questo caso non ci sono limiti di persone che possono trovarsi all’interno della stessa macchina.

La normativa cambia se si viaggia con persone non conviventi. In questo caso bisogna indossare la mascherina. Davanti deve sedere solo il conducente, mentre nelle file posteriori possono sedere al massimo due persone a condizione che la fila sia almeno di tre sedili. Nel caso in cui nei sedili posteriori si trovi una sola persona, deve sedere al lato opposto rispetto a quello di guida.

Per quanto riguarda gli spostamenti non esistono invece limiti o vincoli. Dal 3 giugno è possibile viaggiare a livello nazionale senza autocertificazione e anche in assenza di motivi di necessità.

Coronavirus test

Le sanzioni

Carte alla mano, le persone che viaggiano su mezzi privati possono essere multate nel caso in cui non rispettino l’obbligo di portare la mascherina. La multa è di 533 euro, che si riduce 373,34 nel caso di pagamento entro cinque giorni.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

ultimo aggiornamento: 03-06-2020

X