Coronavirus, secondo lockdown in Israele. L’annuncio di Netanyahu: “Durerà almeno tre settimane”.

ROMA – Coronavirus, secondo lockdown in Israele. Dopo le indiscrezioni degli ultimi giorni, il Governo guidato da Netanyahu ha deciso di chiudere ancora una volta il Paese per almeno tre settimane.

Si tratta di un confinamento articolato in tre fasi e conterrà misure molto rigide. Una decisione che ha portato diverse proteste in tutto il Paese con le opposizioni che hanno contestato la nuova chiusura.

Secondo lockdown in Israele

Il secondo lockdown in Israele inizierà alle 14 di venerdì 18 settembre 2020 con il premier Netanyahu che ha annunciato la sua durata di almeno tre settimane.

Decisione contestata dalle opposizioni, ma anche dalla comunità medica che non è sicura dell’efficacia di questa chiusura totale. Nel Paese i contagi continuano a correre con Israele che risulta essere il primo Stato al mondo per numero di nuovi contagi per milioni di abitanti.

Con il confinamento la speranza è quella di provare a fermare l’espansione dell’epidemia. Crescita che non sembra aumentare la pressione sui servizi sanitari con 139 pazienti in terapia intensiva (ad inizio agosto erano 95). Un aumento non esponenziale che poteva portare il Governo a seguire una linea diversa. Lockdown che mette a forte rischio la partita dell’Italia femminile contro Israele, valida per le qualificazioni ai Mondiali 2022.

Bandiera di Israele
https://it.wikipedia.org/wiki/Israele#/media/File:Flag_of_Israel.svg

Si dimette il ministro dell’Edilizia

Proteste e dimissioni in Israele. A fare il passo indietro è stato Yakov Litzman, ministro dell’Edilizia ed uno degli esponenti più influenti della coalizione di Governo. Una decisione di lasciare il proprio incarico che conferma la spaccatura all’interno della maggioranza.

Nessun passo indietro da parte del premier Netanyahu che ha confermato l’intenzione di chiudere il Paese per cercare di evitare la diffusione del coronavirus. Lockdown che dovrebbe durare tre settimane anche se non si esclude una proroga. Molto dipenderà dall’andamento dei contagi nel Paese.

fonte foto copertina https://it.wikipedia.org/wiki/Israele#/media/File:Flag_of_Israel.svg

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
coronavirus cronaca israele lockdown

ultimo aggiornamento: 13-09-2020


Coronavirus, Rt in aumento con la riapertura della scuola

Dalle mascherine alla misurazione della febbre, tutto quello che c’è da sapere sul ritorno a scuola