Emergenza coronavirus, gli italiani dalla parte delle Regioni: per molti i governatori si sono mossi meglio del governo di Conte.

Le Regioni stanno reagendo meglio del governo per fronteggiare l’emergenza coronavirus. Questo è il dato che emerge dall’ultimo sondaggio pubblicato da il Corriere della Sera che ha fotografato gli umori degli italiani, che iniziano a dividersi prendendo posizione tra i due grandi protagonisti della gestione dell’emergenza. Roma e le Regioni.

Giuseppe Conte
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/GiuseppeConte64

Super Green Pass, tutte le regole per viaggiare a Natale

Il contrasto tra le Regioni e il governo

Nel corso della crisi in diverse occasioni sono emerse, in maniera anche dura e polemica, le divergenze tra il governo e le Regioni. L’ultimo esempio, tanto per citarne uno, è rappresentato dalla decisione della Lombardia di tenere chiuse le librerie e le cartolibrerie nonostante le indicazioni del governo, espresse nell’ultimo Dpcm. Quello con il quale è stata disposta la proroga delle restrizioni fino al prossimo 3 maggio.

Attilio Fontana
Db Milano 05/11/2019 – Inaugurazione dell’Anno Accademico del Politecnico di Milano / foto Daniele Buffa/Image nella foto: Attilio Fontana

Emergenza coronavirus, gli italiani dalla parte delle Regioni

Il Conte Bis sta resistendo in maniera stoica – sondaggi alla mano – all’emergenza sanitaria, ma le spaccature con i governatori delle Regioni rischiano di disperdere l’elettorato.

Il 70% degli italiani, secondo i dati raccolti e pubblicati da il Corriere della Sera, apprezza il lavoro svolto dal governo fino a questo momento. Nonostante ciò, e questo è sicuramente un dato rilevante, le Regioni battono il governo 42 a 34. Tradotto, il 42% del campione intervistato ritiene che i Governatori si siano mossi meglio della squadra governativa. Il 34% pensa il contrario.

Coronavirus Regioni Italia
Fonte foto: https://www.facebook.com/fontanaufficiale/

Sempre più pessimisti in Italia

In generale, e questo forse era inevitabile con l’andare avanti dell’emergenza. aumenta il numero dei pessimisti che inizia a muovere critiche anche di carattere operativo. Si poteva fare di più, si doveva fare qualcosa di diverso, bisognava muoversi prima.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 12-04-2020


Il discorso di Sergio Mattarella alla Nazione: “Pasqua in solitudine anche per me”

Il messaggio di Mattarella a Papa Francesco: Appello contro ogni illusorio egoismo