Coronavirus, in Calabria iniziata la sperimentazione del Ruxolitinib

Coronavirus, in Calabria iniziata la sperimentazione del Ruxolitinib

In Calabria è iniziata la sperimentazione del Ruxolitinib. Il farmaco è stato somministrato ad alcuni pazienti affetti da coronavirus.

CATANZARO – La ricerca della cura contro il coronavirus non si ferma e in Calabria è iniziata la sperimentazione del Ruxolitinib. Si tratta di un farmaco che solitamente viene utilizzato per le sindromi mieloproliferative croniche ma i medici dell’ospedale di Cosenza hanno deciso di testarlo anche sui pazienti affetti da Covid-19.

Le prime risposte, secondo quanto riferito dalla Regione, sembrano essere positive anche se sono ancora in corso tutti i controlli clinici.

In Calabria la sperimentazione del Ruxolitinib

La sperimentazione del Ruxolitinib è iniziata dopo il via libera del Comitato Etico regionale. Sono tre i pazienti ad oggi sottoposti a questa cura. Due di loro dopo 48 ore non hanno avuto più bisogno dell’ossigeno mentre il terzo è in netto miglioramento.

Risultati incoraggianti anche se i medici preferiscono non sbilanciarsi. I primi esiti di questo test aprono ad un nuovo farmaco per fermare l’avanzata del coronavirus. Nei prossimi giorni altri pazienti potrebbero essere sottoposti alla sperimentazione. Il medicinale resta al vaglio anche dell’Aifa che molto presto potrebbe iniziare ad analizzare il Ruxolitinib.

Il coronavirus in Calabria, trend costante

Il trend in Calabria si è confermato abbastanza stabile negli ultimi giorni. L’unico picco è stato registrato nella giornata di venerdì con 101 contagi in sole 24 ore. Un numero alto dovuto alla positività di 52 persone in un centro anziani.

Per il resto la crescita è costante con oltre 50 positivi ogni giorno. La presidente Santelli nei prossimi giorni dovrebbe prorogare la chiusura della Regione anche oltre il 3 aprile per evitare l’ingresso degli studenti e dei lavoratori che sono rimasti al Nord dopo le prime chiusure. E la durata della misura dovrebbe coincidere con il dpcm che il premier Conte firmerà tra martedì 30 e giovedì 2.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

ultimo aggiornamento: 29-03-2020

X