Gli Stati Uniti sfiorano il milione e mezzo di contagiati dal coronavirus. Altre 1.224 vittime nelle ultime ventiquattrore. Obama: “Trump non sa cosa fare”.

STATI UNITI – I dati delle ultime ventiquattrore sugli effetti del coronavirus Oltreoceano segnalano che sono stati 25.060 nuovi casi e altre 1.224 vittime. Secondo i dati della Johns Hopkins University sono almeno 1.467.884 le persone contagiate dal Covid-19 negli Usa e almeno 88.754 quelle morte a causa del virus.

I test negli Stati Uniti

Poche ore fa, il capo della Casa Bianca ha spiegato che gli Stati Uniti sono il paese con il maggior numero di casi al mondo, spiegando: “Sapete perché? Perché facciamo test. E quando fai un test hai un caso… Se non facessimo test avremmo pochissimi casi. Quindi facciamo sempre più tamponi“.
Venerdì, Trump aveva presentato al Rose Garden l’ambizioso piano per la ricerca del vaccino anti-Covid 19, aggiungendo che a breve gli Usa riapriranno, indipendentemente dalla disponibilità o meno dell’antidoto. A capo della ricerca è stato nominato il generale Moncef Slaoui, che in precedenza aveva guidato la divisione vaccini presso il colosso farmaceutico GlaxoSmithKline.

https://www.youtube.com/watch?v=d4lw4SBP9cY

L’attacco di Obama a Trump

Nel frattempo, il predecessore Barack Obama ha attaccato l’amministrazione Trump sulla gestione dell’emergenza coronavirus. “Non fanno neanche finta di sapere quello che fanno“, ha scritto nel suo intervento ad una cerimonia di laurea di studenti afroamericani. “Questa pandemia alla fine ha completamente alzato il sipario sul fatto che tantissimi uomini al comando non sanno cosa fare. E molti di loro non fingono nemmeno“, ha detto senza nominare direttamente il presidente Trump.

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
coronavirus obama Stati Uniti TRUMP

ultimo aggiornamento: 17-05-2020


Addio ad Astrid Kirchherr, la ‘musa’ dei Beatles

Migranti, nuovo sbarco a Lampedusa. Il sindaco Martello: “Chiedo al Governo un intervento urgente”