Continuano a crescere i casi di coronavirus negli Stati Uniti: 56.750 in più nelle ultime 24 ore, nelle quali si sono registrati 372 decessi.

Gli Stati Uniti hanno registrato ieri 56.750 nuovi casi di coronavirus e ulteriori 372 decessi provocati da Covid-19: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University. Ad oggi nel Paese si contano 3.830.010 contagi, inclusi 140.906 morti. Dall’inizio della pandemia sono guarite 1.160.087 persone.

Stati Uniti, le aree più colpite

Guardando nel dettaglio la grafica degli Usa, si nota come le aree maggiormente “colorate”, e quindi con maggiori nuovi casi di contagio al Covid-19, sono concentrate nella parte meridionale della Federazione, da est a ovest: Florida, Texas e California su tutte. In Florida, ieri, si sono conteggiati altri 10 mila nuovi casi. Più a nord, è lo stato di Washington a preoccupare maggiormente.

Coronavirus

La curva dei decessi

Per quel che concerne i decessi legati al coronavirus, il picco di aprile-inizio maggio, con una media di 2.000 morti al giorno, sembra ormai lasciato alle spalle. In ogni caso, la task force guidata da Anthony Fauci invita – in particolare i governatori – a non abbassare la guardia.
Il 7 luglio, a esempio, ci sono stati 902 morti poi scesi mano a mano fino ai 282 del 13 luglio. Poi una nuova risalita fino ai 936 morti del 17 luglio. Ieri, come detto, 390 decessi, il giorno prima 512. Un saliscendi che segnala come tendenzialmente la curva sia in discesa, favorita evidentemente dalla stagione estiva, ma che l’epidemia sia ancora in atto come confermano le decine di migliaia di casi giornalieri di contagio.

Il tweet di Trump

Siamo uniti negli sforzi per combattere l’invisibile virus cinese e molti dicono che è patriottico indossare la mascherina quando non si può avere il distanziamento  sociale. Nessuno è più patriottico di me, il vostro presidente preferito“, così ha twittato Donald Trump, indossando una mascherina.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
coronavirus covid-19 Johns Hopkins University Stati Uniti

ultimo aggiornamento: 21-07-2020


21 luglio 1979, la mafia uccide Boris Giuliano a Palermo

Coronavirus, l’Università di Oxford sul vaccino: “Forte risposta immunitaria”