Via libera dell’Aifa al vaccino Pfizer-BionTech. Il ministro Speranza: “Ora abbiamo un’arma in più a disposizione”.

ROMA – Via libera dell’Aifa al vaccino Pfizer-BionTech. Dopo l’ok di Ema e Unione Europea, anche l’Agenzia Italiana del Farmaco ha autorizzato il farmaco contro il Covid. Le dosi, come previsto dalla stessa casa farmaceutica, saranno somministrate a tutti i cittadini italiani dai 16 anni in su.

Speranza: “Abbiamo un’arma in più”

Il ministro Speranza ha commentato il via libera dell’Aifa con un post su Facebook: “L’Aifa, Agenzia Italiana del Farmaco, ha appena dato l’ok al vaccino Pfizer-BionTech dopo l’approvazione di Ema a livello europeo. Il 27 dicembre, in tutte le regioni italiane, inizieranno le prime vaccinazioni al personale sanitario e agli anziani delle Rsa. E’ ancora dura, ma ora abbiamo un’arma in più. Forza“.

l’Aifa, Agenzia Italiana del Farmaco, ha appena dato l’ok al vaccino Pfizer Biontech dopo l’approvazione di Ema a…

Pubblicato da Roberto Speranza su Martedì 22 dicembre 2020

Coronavirus, i vaccini saranno distribuiti dai militari

Le prime dosi del vaccino arriveranno in Italia nelle prossime ore e la distribuzione sarà fatta dai militari. “Su richiesta del commissario Domenico Arcuri – ha detto il generale Luciano Portolano, riportato dall’Ansa – abbiamo dovuto pianificare con urgenza la distribuzione del vaccino Pfizer che giungerà in Italia il 24, sarà custodito in una prima fase nell’hub centrale dello Spallanzani e, a cura della Difesa, sarà distribuito e somministrato su 21 siti nazionali“.

Vaccino coronavirus
Vaccino coronavirus

Mattarella: “Militari fondamentali nella gestione del vaccino”

In occasione degli auguri di Natale, il presidente Mattarella ha ricordato “un ruolo prezioso e determinante dei militari nelle attività fondamentali connesse alla gestione della campagna vaccinale, in concorso con il Servizio sanitario nazionale. Gli italiani, oltre ad essere orgogliosi delle forze armate, sono riconoscenti per quanto fanno per la difesa e la sicurezza del nostro Paese“.

Rivolgo a loro – ha concluso il Capo dello Stato – gli auguri più grandi per un Natale e un 2021 migliore, che restituisca serenità e assicuri ai nostri concittadini prospettive rassicuranti e positive“.

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati


Il giudice Rosario Livatino sarà beato

Decreto Natale, la circolare del Viminale ai Prefetti: controlli sulle strade e nelle città