Trovato un corpo senza vita nel Tarantino, indagini in corso

Trovato un corpo senza vita nel Tarantino, indagini in corso

Un corpo senza vita è stato trovato nel Tarantino. Si tratta di un uomo di 32 anni che era scomparso lunedì 12 agosto 2019.

TARANTO – Un corpo senza vita è stato trovato nel Tarantino nella serata di mercoledì 21 agosto 2019. Secondo quanto riferito dagli inquirenti, il cadavere dovrebbe appartenere a Domenico Bello. Il 32enne era scomparso nella giornata di lunedì 12 agosto. La Procura ha aperto un’indagine e al momento nessuna ipotesi è esclusa. Il magistrato – che è arrivato sul posto – ha autorizzato l’autopsia sul corpo del giovane per accertare le cause del decesso.

Il ritrovamento del cadavere

Il cadavere è stato ritrovato in una grotta nelle campagne tra Mottola e Palagiano. L’allarme è stato dato da due vigilantes che hanno allertato i carabinieri e i soccorsi. Subito si è pensato al 32enne, scomparso il 12 agosto. La denuncia era stata fatta dal padre che non aveva più notizie del figlio dalla mattinata di quel giorno. Dopo alcuni scambi di messaggi con i familiari, si erano perse le tracce della vittima.

Le ricerche dei carabinieri avevano prima portato al ritrovamento della moto e poi del corpo. L’autopsia dovrà chiarire le cause della morte del 32enne con gli inquirenti che non escludono nessuna ipotesi.

Carabinieri
Fonte foto: https://www.facebook.com/carabinieri.it

Le indagini

La Procura di Taranto ha aperto un’indagine e attendere i risultati dell’autopsia per provare a chiarire meglio la ricostruzione della morte dell’uomo. Secondo una prima ipotesi il 32enne sarebbe stato ucciso nello stesso giorno della scomparsa. Si pensa ad un omicidio ma non si esclude neanche un gesto estremo da parte della vittima.

Nelle prossime ore saranno ascoltati gli amici e i parenti dell’uomo. Il giovane era sposato ed aveva un figlio. Difficile al momento ipotizzare cosa possa essere successo nelle campagne tarantine. I rilievi e l’autopsia potrebbero dare delle prime risposte anche se non sarà semplice risalire ai responsabili di questo possibile omicidio.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/carabinieri.it

ultimo aggiornamento: 21-08-2019

X